Un’altra Europa è necessaria

Le elezioni europee possono essere utili anche a un ripensamento sulla strategia complessiva delle sinistre per realizzare libertà e uguaglianza. E per orientarsi serve uscire dalla retorica europeista senza per questo avere alcuna simpatia per la barbarie sovranista. L’incontro con Luciana Castellina e con le altre relatrici e relatori del 15 aprile alla Camera di lavoro di Milano è stato questo. La presidente dell’Arci, monumento delle sinistre italiane e europee e più volte europarlamentare, ha denunciato le colpe fino dalla fondazione dell’Unione europea e contemporaneamente ha evidenziato come il terreno più fecondo della politica sia e debba essere lottare, senza uscirne, per la sua radicale trasformazione nell’Europa dei diritti.

All’incontro Rifare l’Unione europea, Matteo Gaddi (Punto rosso) e Gianni Rinaldini (Fondazione Sabattini) hanno esposto i problemi per i lavoratori determinati dalle politiche europee liberiste: dalla delocalizzazione anche interna all’Unione delle aziende alla mancanza di strutture efficaci di coordinamento delle lotte a livello continentale.
Rosa Fioravante (Ragione in rivolta) si è dichiarata onorata di essere allo stesso tavolo con Castellina, ha centrato il suo intervento sull’analisi della situazione in Gran Bretagna giudicando molto positivo l’atteggiamento di Corbyn, anche le sue diverse scelte nel tempo sulla Brexit (su quest’ultimo punto Castellina si è dichiarata in disaccordo), ricordando che se, come è ormai certo, il Labour si presenterà alle elezioni europee eleggerà il gruppo parlamentare più grande nei socialisti europei e sarà in totale contrarietà con Frans Timmermans il candidato presidente del Partito socialista europeo. In sala solo una cinquantina di persone tra loro candidati/e de La sinistra: Daniela Padoan, Rachel Sereke e Argiris Panagopoulos candidato di Syriza nelle liste italiane, mentre Luciana Castellina si presenta in Grecia nelle liste di Syriza).

On line sul canale di ecoinformazioni i video di tutti gli interventi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: