Disobbedienza civile per la Biodiversità in erba

Domenica 12 maggio, davanti all’ingresso del Liceo Porta, Villa Amalia, Erba, Civiltà Contadina ha tenuto la sua XVIII edizione della manifestazione Biodiversità in erba, Parole, suoni, azioni in difesa della terra. Sui gradini della Cappella dedicata a Sant’Antonio, nell’angolo un poco più riparato dal forte vento che ha imperversato per tutto il giorno, sono stati allestiti tavolini da campeggio e sedioline pieghevoli.

Avendo l’Amministrazione provinciale revocato la concessione dei locali del Rustico e del Parco, causa «probabile caduta alberi», all’ultimo momento, due giorni prima dell’evento. Sappiamo, la cosa è di pubblico dominio, che la scuola, all’interno del Parco, è rimasta regolarmente aperta, ci chiediamo se gli alberi cadano a comando solo sulle teste dei salvatori di semi dell’associazione e non anche su quelle degli studenti. Disobbedienza civile è stata la risposta. Civiltà Contadina ha radunato i propri soci e simpatizzanti ugualmente. In scala ridotta, di bambini, di solito molto numerosi, non se ne sono visti, comunque una cinquantina di persone hanno partecipato al dibattito previsto al mattino sugli orti resistenti. Tutti i relatori presenti, come da programma realtà del Comasco come Terra Viva, milanesi come #unortoamilano, di Cesate-Garbagnate, e fiorentine hanno dialogato sul senso importante del fare orti di integrazione, socialità, accoglienza ed integrazione di migranti e persone disabili. A seguire, il pranzo condiviso, consumato con gusto. Nel pomeriggio presentati due libri, Il Balconorto, Di seme in meglio, presenti gli autori, Tommaso Turchi ed Alice Pasin, Molte le copie vendute ed autografate. Verso le 16, scambiati semi, donate le piantine portate, la giornata è terminata. Una giornata particolare. Semi e striscioni, cartelli,  idee  e parole, condivisione di cibo e relazioni intessute tra innamorati della terra che non temono di incontrasi in una sorta di happening d’altri tempi, per ritrovare uno spirito forte di appartenenza alla terra ed ai suoi valori di fecondità e di libertà. [TM, per ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: