Un’antropocene diversa è possibile

Si è aperto allo Spazio Gloria del circolo Arci Xanadù il 21 novembre sera con la proiezione di Antropocene, l’epoca umana, il cineforum Non c’è pace senza terra di Como futuribile. All’iniziativa hanno partecipato oltre 100 persone. Grande anche l’attenzione alla campagna Gloria for future per 10mila Aceri campestri in città e sostenere il Gloria bene comune. Massimo Patrignani ha illustrato in estrema sintesi l’impegno ambientalista di Progetto Como futuribile«Non neutrale, non di bandiera. Non vogliamo accontentarci di qualche quintale in più di raccolta differenziata, di una spruzzatina di verde, di qualche metro di pista ciclabile in più. Progetto Como futuribile afferma con Chico Mendes “L’ambientalismo vero è quello che non si riduce a giardinaggio ma è quello che si prende carico anche dei problemi sociali”»

Sul blog di ecoinformazioni dedicato al progetto tutte le informazioni sulle iniziativa animate da Arci Como, Auser volontariato Como, Legambiente Como e L’isola che c’è.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: