ecoinformazioni on air/ Processo a Francesco

Il servizio di Gianpaolo Rosso a Metroregione di Radio Popolare nell’edizione del 17 febbraio alle 19,45. È il primo processo all’insegnamento del Papa quello che si svolgerà il 18 febbraio contro don Alberto Vigorelli, ottantenne sacerdote della Parrocchia di Mariano Comense per anni missionario in Africa. Il prelato aveva chiarito, come sempre afferma Francesco,  in un’omelia che non si può essere contemporaneamente aperti agli altri e razzisti e aveva affermato che un cristiano deve scegliere tra Gesù e Salvini.

Apriti cielo, la macchina dell’odio si scatenò sul web contro don Alberto che tuttavia, a differenza della curia Milanese,  non ha mai accettato di scusarsi. L’allora ministro ha denunciato il prete per la frase «O siete cristiani o siete di Salvini» e saranno i giudici a decidere chi è il colpevole. Per una volta così il capitano della Lega non sarà imputato. Si ritiene parte lesa, ma dovrà affrontare un dibattimento nel quale non basterà farsi fotografare con il Vangelo in mano e se ci sarà l’assoluzione perché il fatto non costituisce reato non sarà solo vittoria di don Alberto ma anche la dimostrazione giudiziaria che il bene e l’altruismo non si praticano con il razzismo e l’egoismo violento. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: