Covid-19/ Emilio Russo/ Strani giorni

Viviamo “strani giorni”. Giorni di sospensione e di incertezza, giorni vissuti in apnea. Giorni nei quali le ansie per sé e per i propri famigliari convivono con un rinnovato senso di appartenenza che ci rende partecipi di una comune sollecitudine, che fa delle vite degli altri un bene comune di cui preoccuparci. La trama del possibile “contagio” è una rete invisibile della quale sentiamo di essere parte. Avvertiamo, come se prima non fosse così, come se solo ora ce ne fossimo resi conto, il legame profondo che lega ciascuno alla comunità di cui è parte. Viviamo strani giorni. Leggi il seguito sul blog di ecoinformazioni Ciclostilato in proprio di Emilio Russo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: