Lo sapete, da qualche mese, grazie a un progetto della Fondazione della Comunità comasca, l’Arci di Como ha moltiplicato le sue attività. E neppure l’epidemia è riuscita a fermarci. Come sempre l’attivismo culturale e politico deriva dall’impegno di persone, da professionalità, generosità, fantasia. Bene, è bello informare anche le nostre lettrici e i nostri lettori che per Dario Onofrio (la persona che ha dato sprint all’Arci di Como) il 25 marzo è arrivata la soddisfazione della positiva conclusione del Master in promozione del dono.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: