ecoinformazioni on air/ Dormitorio istantaneo in ritardo di 3 anni

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione della 19,45 del 30 marzo di Metroregione di Radio popolare. Una buona notizia. Un’importante conquista per una parte delle persone costrette a dormire in strada dall’inadeguatezza delle strutture di accoglienza messe a disposizione dalle istituzioni a Como.

Il Comune apre un nuovo dormitorio per 20 persone realizzato nella Palestra Mariani, a pochi metri dal Municipio. Grande l’apprezzamento nella solidarietà comasca per l’apertura e positiva anche la disponibilità, offerta dalla Giunta Landriscina, di un altro spazio che potrà accogliere senza dimora che dovessero essere separati per motivi sanitari. Qualche dubbio invece l’ha generato il comunicato del Comune che vanta l’allestimento a tempo di record della struttura. Cosa vera, sono state sufficienti poche ore per aprontare la camerata con i letti pieghevoli, ma ciò dimostra che bastava volere per poterlo fare. La richiesta avanzata dal 2017 di mettere a disposizione uno dei tantissimi spazi inutilizzati per l’accoglienza era facilissima da soddisfare eppure non è stato fatto neppure dopo la decisione unanime del Consiglio comunale di Como che nel 2019 chiedeva alla giunta di destra di realizzare il secondo dormitorio..

Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni Como

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: