ecoinformazioni on air/ Seconda fase rischiosa

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione del 7 maggio alle 7,45 di Metroregione di Radio Popolare. Preoccupa la riorganizzazione della sanità per la fase 2 a Como. Negli ospedali sono ricoverate 235 persone con covid e negli ultimi giorni sono sempre stati una trentina i nuovi positivi accertati.

In provincia sono stati più di mille i ricoverati dall’inizio della pandemia è quindi certa la presenza di migliaia di positivi non ancora rilevati dai pochi tamponi fatti.  Per affrontare emergenze prevedibili a causa della riapertura non si vedono strutture in grado di identificare nuovi focolai per intervenire e per bloccare il contagio. E mentre si rivolgono alla magistratura i parenti delle vittime della strage non solo nelle Rsa ma anche nelle residenze per anziani sono solo tre le squadre di sanitari che dovrebbero fare fronte alle esigenze di 600 mila abitanti.

Intanto il Sant’Anna nuovamente accoglie al pronto soccorso le persone con altre patologie meno gravi che fino al 4 maggio venivano portate all’ospedale di Cantù e per tutti quelli di chirurgia viene finalmente disposto il tampone. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: