ecoinformazioni on air/ Uno a uno

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione delle 19,45 di Metroregione di Radio Popolare. La didattica a distanza ha dimostrato di non essere in grado di affrontare la principale difficoltà della scuola che si evidenzia anche nelle lezioni dal vivo.

Già prima della pandemia, tanti troppi allievi e allieve non venivano il realtà inclusi nelle attività formative e questa percentuale è drammaticamente aumentata durante il periodo covid. Per dare un sollievo a questo disastro il Comune di Como ha avviato il progetto Assistenza compiti a casa per le scuole di Albate, Prestino, Rebbio e Borgovico. Educatrici aiutano nello studio alunni e alunne delle elementari con particolare attenzione a quelli con genitori  non madrelingua italiana. Per farlo viene utilizzato semplicemente il telefono, senza tablet o piattaforme da condividere, offrendo però quel rapporto uno a uno che è determinate per avere risultati positivi.

Sta andando bene, ma si tratta di un intervento limitato a una ventina di allievi [nel Comprensivo di Borgovico] e non tiene conto del fatto che proprio i ragazzi più in difficoltà fanno fatica a relazionarsi con persone nuove. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: