Salat al’Eid a Como

La comunità musulmana del Centro culturale islamico di via Pino 5 a Como, ha celebrato il 24 maggio la fine del Ramadan.

«Per noi musulmani il mese di Ramadhan è un mese prezioso che ci da la possibilità di avvicinarci di più al Creatore, accrescere la nostra fede, cercare di abbandonare i peccati, fare elemosina, aiutare i poveri ed essere più altruisti e anche quest’anno lo abbiamo fatto.Questo mese è stato affrontato in maniera totalmente diversa per via di tutte le restrizioni che abbiamo dovuto adottare  per affrontare l’emergenza Covid-19, non ci siamo potuti ritrovare come ogni notte a pregare tutti insieme la salat tarawih (la preghiera notturna).Pregavamo soli nelle nostre case e questa credo sia la cosa che più non ci ha fatto sentire l’atmosfera di questo sacro mese.Ma nonostante tutto Dio ci ha voluto regalare la possibilità di poter fare la salat al’Eid ossia la preghiera di chiusura di questo mese benedetto, tutti insieme , senza distinzione di sesso,colore della pelle o nazionalità, tutti con  la stessa fede  siamo riusciti a pregare distanti un metro gli uni dagli altri ma consapevoli che i nostri cuori erano tutti vicini con l’augurio che quello che abbiamo passato ci dia la forza di andare avanti e affrontare al meglio questo virus che ci ha messi in ginocchio.Ringraziamo il Comune, la Questura e la Prefettura di Como che ci ha dato la possibilità di poter festeggiare la nostra festa tutti insieme». [Centro culturale islamico di via Pino 5 a Como] [Foto Luigi Nessi, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: