ecoinformazioni on air/ Quarantena in via Napoleona

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione delle 7,15 di Metroregione di Radio Popolare del 22 ottobre. Il vecchio ospedale sant’anna di Como in parte abbandonato per inseguire il mito formigoniano del projet financing di nuovi ospedali, è una vergogna ancora più insostenibile in tempi pandemici quando Como è tra le città con incrementi di contagi proporzionalmente più alti della regione. I consiglieri regionale e comunale del Pd Angelo Orsenigo e Stefano Fanetti reclamano l’apertura immediata di una struttura già del tutto idonea nella quale potrebbero essere accolte centinaia di persone a cui deve essere garantito un luogo dove svolgere in serenità e sicurezza la quarantena. La richiesta giunge in un momento nel quale si segnalano gravi  difficoltà negli ospedali della provincia per il continuo incremento di positivi e di malati e il nuovo Sant’anna ha dovuto anche accogliere il reparto di pediatria dell’Ospedale di Cantù chiuso per Covid. La giunta di destra di Como, da sempre fortemente condizionata dalle lobby dei commercianti e dei ristoratori, non ha fino ad ora deliberato alcuna norma aggiuntiva a quanto disposto nazionalmente e immagina di affrontare il problema della quarantena delle persone più fragili affittando camere negli hotel sicuramente meno adatti del grande ospedale di via Napoleona. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: