Search Results for: vittorio arrigoni

18 aprile/ Assopace Palestina/ Ricordando Vik

«Sono ormai trascorsi 10 anni dalla tragica scomparsa di Vittorio Arrigoni, assassinato a Gaza nell’aprile 2011. La sezione valtellinese di AssopacePalestina intende promuovere una iniziativa, che sarà ovviamente online (in diretta sulle pagine facebook e youtube dell’associazione) domenica 18 aprile alle 17,00, per offrire l’opportunità di soffermarsi sulla vita di Vittorio: la sua testimonianza di attivista per i diritti umani in diverse parti del mondo, e poi in Palestina e a Gaza come attivista dell’International Solidarity Movement, la sua attività di reporter, preziosissima nel 2008 quando a Gaza non era rimasto nessun giornalista occidentale a descrivere gli orrori di Piombo Fuso.

(altro…)

15 aprile/ Arciwebtv/ Verso il 25 aprile/ Resistere con Vik

Dalle 17/ Dongo è i luogo dove una terribile storia è finita, è il luogo della Resistenza, necessaria e vitale adesso, come allora. Ascoltare oggi, anniversario dell’uccisione di Vittorio Arrigoni, la madre Egidia Beretta, all’iniziativa dell’Anpi del 7 settembre 2019, ci sembra il modo più giusto per ricordarlo per Restare umani. Vik è un compagno da non dimenticare mai, per la Palestina, per la giustizia planetaria, per un altro mondo possibile, per noi. Per approfondire vai ai principali articoli e video di ecoinformazioni su Vik. Leggi per il nono anniversario della morte la recensione di Celeste Grossi di libri di e su Vittorio Arrigoni.

Gli altri programmi del 15 aprile.

La programmazione completa di Arci Como WebTV.

7 settembre/ Anpi Dongo/ In nome di Primo

Secondo anno per la festa dell’Anpi di Dongo, dedicata quest’anno a Primo Maffioli e, come sempre, a tutti coloro che hanno perso la vita in nome della libertà. Ospite d’eccezione Egidia Beretta, madre di Vittorio Arrigoni.

(altro…)

Resistenza vitale per restare umani

Dongo è i luogo dove una terribile storia è finita ed è anche il luogo dove una bella storia è viva e vitale. Dongo è il luogo della Resistenza, necessaria e vitale oggi, come allora. Il successo dell’iniziativa il 7 settembre organizzata dall’Anpi di Dongo, dedicata a Primo Maffioli e a tutti coloro che hanno perso la vita in nome della libertà, è stato manifestato soprattutto dalla serenità, dalla gioia di essere insieme e dalla consapevolezza unanime tra i e le partecipanti di avere tanta Resistenza da fare. On line sul canale di ecoinformazioni tutti i video della manifestazione.

(altro…)

25 marzo/ Solidarietà attraverso i confini

solidarietàDomenica 25 marzo alle 16, a Fiera Milano City MM Portello, Milano, Como senza frontiere, Roya citoyenne, Osservatorio Solidarietà, Lesvos Solidarity e Progetto20k organizzano un incontro per conoscere il lavoro svolto e il contesto in cui l’Osservatorio Solidarietà opera. Sara un momento di confronto e di scambio. (altro…)

L’Arci: la forza dell’unione (e delle diversità)/ Gianpaolo Rosso presidente provinciale, Jlenia Luraschi vice

IMGP2224.JPG

Questo congresso provinciale di Arci Como – che si è tenuto nella giornata di domenica 15 aprile alla sede dell’Associazione Lissi in via Ennodio 10 a Rebbio – si è aperto con la presidenza di Davide Ronzoni (Arci Lombardia) all’insegna di un’ampia e sentita partecipazione.  Non solo nella fase congressuale pomeridiana, durante la quale è stato eletto il nuovo consiglio direttivo, Jlenia Luraschi vice-presidente (all’unanimità) e Gianpaolo Rosso, co-direttore della nostra testata e già vicepresidente di Arci Como, ha assunto quasi all’unanimità la presidenza del comitato provinciale (succedendo a Enzo D’Antuono, a cui va il merito di aver guidato l’associazione attraverso un periodo non facile, e a cui tutte e tutti i partecipanti hanno espresso i meritati ringraziamenti), per l’Arci e per il terzo settore in generale, che si avvia a importanti trasformazioni strutturali; ma anche e soprattutto alla prima fase dei lavori, a cui hanno preso attivamente parte numerosi rappresentanti delle realtà territoriali. (altro…)

Già seicento le firme per piazza Vik – via Vittorio Arrigoni

arrigoniIn poche settimane sono state superate le  600 firme per la petizione Dedichiamo una via/piazza di Como a Vittorio “Vik” Arrigoni. Di seguito il testo della petizione che si può sottoscrivere su Change.org.


Perché non venga mai dimenticato e rimanga d’esempio per tutti.
“Restiamo umani”. Besana in Brianza, 4 febbraio 1975 – Gaza, 15 aprile 2011 attivista, giornalista e scrittore italiano.
Sostenitore della soluzione binazionale come strumento di risoluzione del conflitto israeliano-palestinese, nonché pacifista, si era trasferito nella Striscia di Gaza per agire contro quella che definiva pulizia etnica dello Stato di Israele nei confronti della popolazione araba palestinese. https://it.wikipedia.org/wiki/Vittorio_Arrigoni

Tante e diverse le firme della società civile. Spiccano tra i firmatari: don Giusto Della Valle, don Marco Pessina, Michele Marciano di Legambiente, Ida Angela Sala del Comitato Vita Indipendente, Marco Servettini de L’Isola che c’è, Paolo Gerra del Comitato Comasco no Omofobia, Raffaele Faggiano dell’Arci, le consigliere comunali del Comune di Como Celeste Grossi e Roberta Marzorati. Per firmare basta andare su http://www.change.org e cercare Arrigoni. Info: Altracomo.

Con Arrigoni una via per restare umani a Como

Vik Arrigoni striscioneAnche la seduta del 21 giugno del Consiglio comunale di Como è dedicata, come la precedente del 20 giugno, alla discussione della mozione di sfiducia al sindaco Mario Lucini presentata dalle minoranza di centrodestra con l’adesione di Eva Carboni di Amo la mia città e di Gioacchino Favara del Pd. In apertura di serata una preliminare ha posto all’attenzione del Consiglio la necessità di “Restare umani con Vittorio Arrigoni” e ha sostenuto la proposta di intitolazione a Vik di una strada o di una piazza lanciata da Raffaele Faggiano di Arci Noerus e sostenuta dal Comitato comasco pro Arrigoni sottoscritta da oltre seicento persone tra le quali anche consiglieri / e di diversi gruppi politici. Leggi nel seguito la preliminare. (altro…)

Urla e lacerazioni da Vittorio Arrigoni e dal popolo palestinese

RESTIAMO UMNAI GLORIAMartedì 5 morti, giovedì 7, venerdì 10, oggi 4. Ma erano bambini! Certo, ma non è la prima volta, è normale. Mai come adesso la tragedia palestinese è nel cono d’ombra dell’abitudinarietà dell’orrore, i suoi morti non animano sdegno, voglia di cambiamento urgente delle politiche internazionali, azione nonviolenta e proprio per questo forte e incisiva. Forse per questo solo una cinquantina di persone hanno seguito, giovedì 4 giugno allo Spazio Gloria, lo spettacolo Restiamo umani dell’Ultimo teatro Produzioni incivile, introdotto da Celeste Grossi per l’Arci e completato con i Racconti della Palestina e la mostra fotografica di Silvia Antonucci. Presto on line altre foto, già on line tutti i video.

Già on line sul canale di ecoinformazioni tutti gli altri video dell’iniziativa.

Il 25 aprile in Consiglio comunale

cernezziPreliminare sulla Liberazione di Celeste Grossi (Paco-Sel) al Consiglio comunale di Como del 21 aprile. «Il 25 aprile celebreremo la Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Ancora una volta ricorderemo la Resistenza dalla quale sono nate la Repubblica e la Costituzione; ricorderemo le azioni di partigiani e partigiane; ricorderemo le lotte di resistenza civile di donne e uomini, che, anche nella nostra città, agirono diffondendo materiali e proclamando nel marzo del 1944 scioperi antifascisti e contro la guerra a causa dei quali 7 uomini e due donne lavoratori della Tintoria Comense (successivamente diventata Ticosa) e della Castagna furono deportati in Germania nei campi di concentramento e sterminio ai quali sopravvissero solo in tre, un dei quali morì pochi mesi dopo il rientro. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: