MartinaToppi

Alla ricerca disperata di qualcosa da raccontare, lo trovo sempre nel posto meno sospetto. Aspirante giornalista (se fosse il New York Times non piangerei nemmeno troppo), correntemente provo a scrivere poesie e studio lettere antiche all’UniMi, sogno di scrivere un libro che stia sugli scaffali. Mi trovate anche su @LaCasadellaPoesiadiComo a gestire #LeApidell’Invisibile e su @Ecoinformazioni a raccontare cosa accade per Como o a parlare di scrittura su #Taraxacum. “I chose the road less traveled by/ and that has made all the difference.” R. Frost

21 gennaio/ Pace è Diritti umani

L’incontro Se calpestiamo i diritti umani, calpestiamo la pace avrà come ospiti Nello Scavo, inviato speciale di Avvenire, reporter impegnato nella difesa dei diritti umani, e don Renato Sacco, coordinatore nazionale di Pax Christi, in prima linea nella campagna per la messa al bando delle armi nucleari e negli appelli per il disarmo e per la cessazione della vendita delle armi. Il dibattito verterà intorno al tema della cultura come percorso di pace. L’incontro, inserito nell’ambito del Mese della pace 2021, avrà luogo giovedì 21 gennaio alle 20,45 in diretta streaming sul canale Youtube della Comunità Pastorale di Mariano, e avrà come tema la cultura della cura come percorso di pace.

Sorelle e fratelli per un Nuovo mondo

Più di duecento persone hanno seguito sulla piattaforma di streaming e sulla diretta fb il 15 gennaio l’incontro-dibattito online Laicamente sorelle e fratelli tutti. Una lettura dell’enciclica di Francesco. Mario Agostinelli (associazione Laudato si’), Raffaele Mantegazza (pedagogista, Università Milano Bicocca), Elisabetta Piccolotti (Equologica) hanno dialogato con Celeste Grossi (Arci),  Umberto Colombo (Cgil), Massimo Patrignani (Auser). L’iniziativa, inserita nell’ambito del Mese della Pace 2021, è stata organizzata da Arci, Auser e Cgil.

(altro…)

Ascolto e dialogo: giustizia riparativa ed isolamento

Lockdown. Vissuti e memorie della pandemia da Covid-19 [CeSgReM, 2020, 45 pagg.], gratuitamente scaricabile, è un volume realizzato dalle/dagli studenti dei corsi di Giustizia riparativa e Mediazione penale dell’Università dell’Insubria. Curato dal Centro Studi sulla Giustizia Riparativa e la Mediazione, all’interno del progetto COnTatto, il volume si propone di offrire a lettrici e lettori una raccolta di memorie recenti del primo periodo di lockdown, vissuto tra l’inverno e la primavera scorsi, dalle/dagli studenti universitari e dai docenti che li hanno accompagnati in questo percorso, Grazia Mannozzi, Chiara Perini, Giovanni A. Lodigiani.

(altro…)

Festival del Classico/ È possibile una repubblica ecologica oggi?

Cosa possono insegnarci oggi gli antichi in materia di sostenibilità ambientale? Risponde Melissa Lane, politologa, docente alla Princeton University all’interno della lezione È possibile una repubblica ecologica oggi?, tenuta nel contesto del Festival del Classico, in corso di svolgimento in questi giorni sulla pagina Facebook dell’associazione Circolo dei Lettori di Torino. Melissa Lane è anche autrice di un libro dove la tematica viene ulteriormente approfondita: Eco-Republic: What the Ancients Can Teach Us About Ethics, Virtue, and Sustainable Living [Princeton University Press, pagg. 245, 27,97 euro, lingua inglese]

(altro…)

Nkm0/ Europe for future, l’Europa per l’ambiente/ Braga, Grossi e Vaccaro alla Casa dei popoli

Sabato 15 settembre ore 18 all’Isola che c’è: Chiara Braga, parlamentare del Pd, e Stefano Vaccaro, fisico ambientale ed esponente di Mdp Ariticolo 1, dialogano sul tema Europe for future, l’Europa per l’ambiente. Coordina il dibattito Celeste Grossi, del Consiglio nazionale Arci. Presto on line sul canale di ecoinformazioni video di tutti gli interventi.

(altro…)

Anime perse: in equilibrio tra cura e follia

Anime perse [Marcos y Marcos 2018, 188 pgg, 18,00 €] è l’ultima fatica letteraria di Umberto Piersanti, presentata lo scorso 30 maggio alla libreria Ubik, a Como, in collaborazione con La Casa della Poesia di Como. Diciotto racconti, dove la voce lirica dell’acclamato poeta urbinate cede il passo a una voce più umilmente narrativa, che si inerpica disinvolta su per le colline del Montefeltro. Luoghi così amati da Piersanti, da essere diventati ormai sfondo abituale della sua scrittura, ma questa volta esplorati attraverso un punto di vista inedito, che abbandona le movenze della natura per calarsi in quelle di un’umanità invisibile, celata oltre le alte siepi che la dividono da noi. Leggi il seguito sul blog di ecoinformazioni di Martina Toppi Taraxacum.

30 maggio 2019/ Anime perse di Umberto Piersanti

umberto piersanti locandina.png

Giovedì 30 maggio, alle ore 18, alla libreria Ubik, piazza San Fedele, Como, Umberto Piersanti presenterà il suo ultimo libro Anime perse [Marcos y Marcos, 2018, pagg. 192, 18 euro]. Umberto Piersanti, scrittore e poeta urbinate, è una delle più importanti voci della letteratura italiana contemporanea. In Anime perse, raccolta di 18 racconti scritta in collaborazione con Ferruccio Giovannetti, responsabile di alcuni centri di recupero del Montefeltro, vengono tracciati diciotto lampi di vite segnate dalla malattia psichica. Diciotto vite smarrite che il passato, con i suoi strascichi, non lascia in pace neppure nel pacifico paradiso delle colline del Montefeltro. L’incontro è organizzato da La casa della poesia di Como; ingresso libero. [Martina Toppi, ecoinformazioni] (altro…)

Come vanno le cose nel mondo/Identità, confini e migrazioni

Identità, confini, migrazioni

Il problema della verità è che spesso non si comprende che cosa essa sia veramente. Non sono certo qui a dirvelo io, tanto che sono sicura di doverlo ancora scoprire, ma certo si può provare a capire da cosa essa dipenda. E no, la verità non dipende da noi. Secondo i filosofi realisti sulla verità, a esempio, essa non dipende in alcun modo da come siamo arrivati a credere che una cosa sia vera o falsa o da come qualcuno sia arrivato a farcelo credere, ma da come stanno le cose nel mondo. Sembra banale, ma questi tempi ci stanno dimostrando che non lo è affatto.

Ecco, io credo che il tema dell’immigrazione sia uno di quelli sui quali maggiormente ci siamo chiesti se la verità dipendesse dalle nostre capacità di arrivare a scovarla, ma la realtà è che per parlare di immigrazione e per dire la verità basta andare a vedere come vanno le cose nel mondo. Ne abbiamo avuto la possibilità durante l’incontro di giovedì 23 maggio, in Biblioteca Comunale a Como, tramite il dialogo tra Nello Scavo, giornalista di Avvenire, Chiara Giaccardi, responsabile di Eskenosen e Riccardo Gatti, comandante di Open Arms. (altro…)

23 maggio/ Identità, confini, migrazioni tra paura e accoglienza

Identità, confini, migrazioni.jpegAlle ore 21 di giovedì 23 maggio, nella biblioteca comunale di Como, in piazzetta Venosto Lucati 1,  si terrà l’incontro-dibattito  Identità, confini, migrazioni tra paura e accoglienza. L’iniziativa, organizzata  Eskenosen, da Sea Watch e dal quotidiano Avvenire, vedrà come relatori Nello Scavo, giornalista e scrittore, Giorgia Linardi, giurista e portavoce di Sea Watch e Chiara Giaccardi, sociologa e presidente dell’Associazione Eskenosen, che dal 2006 è attiva sul territorio comasco per offrire ospitalità a migranti e rifugiati.  Lo spunto da cui partire per riflettere e dialogare sarà una citazione di Eli Wiesel: «Can a human being be illegal?» Ingresso libero. [Martina Toppi, ecoinformazioni]

Comuali 2019 Cantù/ Quei tamarindi di Cantù Rugiada

PHOTO-2019-04-18-11-13-48.jpgCantù, 17 aprile, ore 21,30: la lista civica Cantù Rugiada si presenta alla cittadinanza durante un incontro che non lascia nulla a desiderare alla formalità richiesta da un momento simile, ma anche a quella sana informalità che sa rendere una lista civica come questa fresca e attraente. Giovani i candidati, giovani i presenti: una ventata di gioventù che, però, sa il fatto suo. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: