Elezioni in Senegal

In Senegal dopo il 26 febbraio nulla sarà come prima

Severino Proserpio, fondatore dei Bambini di Ornella, presidente de Les enfants d’Ornella, impegnato in Senegal nel progetto del Centro Giovanni Quadroni a Kelle, interviene alla viglilia delle elezioni in Senegal. «In Senegal, dopo il voto di domenica 26, salvo improbabili rinvii, niente sarà più come prima. Sono 5.5 milioni le schede elettorali distribuite su una popolazione di circa 11 milioni di abitanti, una percentuale di elettori che in parte è dovuta alla presenza di fasce di popolazione non registrate anagraficamente, ma occorre altresì conteggiare l’altissima percentuale degli under diciottenni. Leggi l’articolo completo sul blog di ecoinformazioni Noi da loro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: