ecoinformazioni

Diretta – l’amministrazione condivisa

Un convegno promosso dall’Università di Trento e da Labsus, che ha l’obiettivo di fare il punto proprio sullo stato attuale e sugli sviluppi futuri dell’amministrazione condivisa a 25 anni dalla sua teorizzazione

(altro…)

Como Comune/ M5s nella coalizione

La convergenza ecosocialista Como Comune chiede per le elezioni amministrative del 2022 a Como la definizione di un campo alternativo alle destre che deve essere largo, ma non può essere indefinito. Esplicita la richiesta da parte di Articolo Uno, Psi, Sinistra Italiana, Socialisti in Movimento e donne e uomini senza tessera che partecipi il M5s che ha ribadito la sua disponbilità. Nel seguito il testo del comunicato di Como Comune.

(altro…)

21 gennaio/ Memoria della strage di Cima di Porlezza

Il 21 gennaio 1945, a Cima di Porlezza, sulle sponde del lago di Lugano, si perpetrò una delle repressioni più efferate dell’epilogo della guerra e della Resistenza nel Comasco: un gruppo di 6 giovani partigiani, individuato in una casa del paese – probabilmente per una delazione -, venne circondato e si arrese dopo un lungo conflitto a fuoco con la promessa di aver salva la vita. Invece, furono immediatamente fucilati al cimitero della frazione, compresa la giovane Livia Bianchi (nome di battaglia Franca), a cui fu offerta all’ultimo momento la salvezza solo “in quanto donna”. Livia scelse invece di restare insieme ai suoi compagni – Giuseppe Selva Falco, comandante, Angelo Selva Puccio, Angelo Capra Russo, Ennio Ferrari Carlino e Gilberto Carminelli Bill – e anche per questa sua coerenza di donna e di partigiana è insignita della medaglia d’oro al valore. Ogni anno queste vicende sono ricordate sui luoghi che ne furono teatro. Anche quest’anno a Cima, il 21 gennaio, la sezione di Dongo dell’ANPI ha organizzato la commemorazione.

(altro…)

Orsenigo (Pd)/ A Como e Provincia 337 alloggi sfitti in piena emergenza abitativa

Case Aler, Orsenigo (Pd): «A Como e Provincia 337 alloggi sfitti mentre crisi ed emergenza abitativa dilagano. Aler e la Regione non assegnano e non riqualificano: una vergogna».

(altro…)

13 gennaio/ Raffaele Masto a Lurago d’Erba

Giovedì 13 gennaio 2022, alle ore 21, presso la sala consiliare del Comune di Lurago d’Erba, in via Roma 56, sarà presentato il libro L’Africa riscoperta – Memorie di un reporter di Raffaele Masto, grande giornalista recentemente scomparso e grande conoscitore dell’Africa, che ha raccontato soprattutto nelle sue corrispondenze per Radio Popolare e per la rivista “Africa”.

(altro…)

Regalo gradito, lettera escludente

Per i tanti over 65 che l’hanno ricevuto a casa è stato proprio un bel regalo. Si tratta del Calendaio 2022 del Comune di Como dedicato a opere degli astrattisti del Gruppo Como appartenenti alle collezioni della Pinacoteca civica. Bene, peccato però che tanti anche per rispetto per il donatore si saranno avventurati nella lettura della lettera di accompagnamento al dono.

Certo a caval donato non si guarda in bocca, ma l’amministrazione cittadina avvelena anche un regalo gradito. Si parte nella lettera dall’inverosimile scelta di considerare solo i concittadini (non le concittadine) con un neutro maschile davvero imbarazzante e anacronistico che prosegue in tutto lo scritto per arrivare alle firme dove il sindaco c’è come è giusto, ma l’assessora alla Cultura diventa l’assessore alla Cultura. In mezzo, oltre le consuete argomentazioni genericamente augurali e considerazioni un po’ involute sul tempo, sul tascorrere del tempo, sui tempi, alcuni riferimenti escludenti su «luce divina» e «cammino dell’uomo» per arrivare a una frase davvero originale nella sua pretesa laicità: «Associare ogni giorno a un Santo, anche nello spirito laico, rimanda simbolicamente al percorso dell’uomo giusto, a far bene, all’essere retti per la crescita personale e della colletività». Grazie lo stesso. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

Acli/ Vaccinarsi è giusto

«Papa Francesco lo aveva detto con chiarezza: “Credo che eticamente tutti debbano prendere il vaccino, è un’opzione etica … un bene comune dell’umanità”. Con il nuovo Decreto, pur con le fatiche della mediazione politica, il crinale è stato superato: per la prima volta si stabilisce un obbligo vaccinale, anche se per una parte della popolazione, con l’obiettivo di fornire una triplice tutela al cittadino.

(altro…)

Da Rebbio a Opicina

Oltre 1000 kilometri in 48 ore, il 4 e 5 gennaio, nelle terre del Friuli, aspre, dure e rese più grigie dal tempo di quei due giorni di nebbia e pioggia. Siamo in 19, proveniamo da diversi ambienti (Rebbio, Albate, Gruppo Legami, Commissione Migrantes, Valtellina; con noi anche una suora belga e un prete del Camerun).

(altro…)

Celebrazione per la Pace

Proposta dalle associazioni e dai gruppi che organizzano il Mese  della Pace in provincia di Como, è stata celebrata il primo gennaio, nella chiesa di Muggiò, la Messa per la Pace. Con don Luigi Savoldelli, parroco di Albate Muggiò, hanno concelebrato don Luigi Redaelli, decano di Mariano e Cantù, don Piero Allevi di Mirabello e don Giusto Della Valle di Rebbio.

Il tutto seguendo e sottolineando il messaggio del pontefice: dialogo tra le generazioni, istruzione e educazione, lavoro per tutti, tre scelte per realizzare un anno di Pace e di bene comune. [Luigi Nessi, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: