diritti

Regolarizzazione/ Mandressi: 1800 pratiche in ritardo

Anche quando ci sono leggi che aprono spazi parziali ma comunque utili di riconoscimento di diritti essi non vengono riconosciuti perché gli uffici preposti al controllo delle pratiche no vengono messi in condizione per ben operare. Perché non vengono assunte altre persone per sviluppare il lavoro? Il tema riguarda drammaticamente Como, ma anche l’intero Paese.

(altro…)

8 Marzo/ Sindacati insieme sul divario retributivo di genere

«Gender pay gap – Divario retributivo di genere: a che punto siamo? Quali strategie per colmare la differenza?: questo il titolo dell’evento online promosso da Cgil, Cisl e Uil in occasione della Giornata internazionale della donna, il prossimo 8 marzo.
Una tavola rotonda in cui, a partire dalle ore 14.15, Elisa Di Marco, segretaria territoriale Cisl dei Laghi, Lorena Panzeri, segreteria territoriale Cgil di Como e Serena Gargiulo, segreteria territoriale Uil del Lario, dialogheranno con: Margherita Roiatti – Ricercatrice Adapt; on. Chiara Braga – Deputata e rappresentante territoriale; Simone Varva – docente Università degli studi di Milano Bicocca. L’evento potrà essere seguito sulle pagine Facebook di Cgil Como, Cisl dei laghi e Uil Lario.

(altro…)

Migranti/ A rischio la “regolarizzazione” 2020

L’anno scorso, mentre la pandemia colpiva nel modo più duro i soggetti più fragili, veniva varato dal governo un provvedimento per la regolarizzazione di alcune “categorie” di migranti già presenti – e attive – sul territorio nazionale. Un provvedimento parziale, insufficiente, per molti aspetti discutibile, ma comunque necessario e che poteva costituire almeno un segnale di “esistenza” di una politica sociale dello Stato nei confronti del fenomeno delle migrazioni.

(altro…)

1 marzo/ Milano/ Restiamo qui!

«Il 1 marzo 2021 alle 18,30 in piazza Duomo a Milano (qui l’evento facebook) si terrà una giornata di mobilitazione e sciopero. Lavoratrici e lavoratori italiani e immigrati, nonostante la pandemia hanno scelto di scioperare insieme, “uniti dalla consapevolezza che il razzismo istituzionalizzato […] le politiche di esclusione, lo sfruttamento del lavoro, le violazioni dei diritti sono tasselli di un’unica strategia repressiva che, a partire dai più deboli e inermi, aspira a colpire tutti e a imporre la precarietà come orizzonte di vita”.

(altro…)

Solidarietà reato? Imputateci tutte e tutti

Se la solidarietà è considerata reato, imputateci tutte e tutti. All’alba del 24 febbraio la polizia ha fatto irruzione a casa di Lorena Fornasir e Gian Andrea Franchi, due dei protagonisti del film Dove bisogna stare, prodotto da ZaLab, in collaborazione con Medici Senza Frontiere che a Como abbiamo proiettato il 29 gennaio 2019 allo Spazio Gloria di Arci Xanadù con la presenza di una delle protagoniste Georgia Borderi, impegnata a Como da anni per i diritti dei migranti.

(altro…)

Cittadella della salute/ Il vero paziente zero

La rimozione di un trauma, di un evento spiacevole o terribile come è quello della pandemia tutt’ora in corso non è mai la soluzione giusta per superarlo e guarire. Non lo è neanche tornare alla «normalità malata» (definita da Manuela Serrentino, del comitato Cittadella della salute) antecedente ad essa: cambiare e rivalorizzare il sistema sanitario pubblico deve essere l’unica strada percorribile per riavvicinarlo ai cittadini e fare di nuovo in modo che dia risposte efficienti e reali alle situazioni di malattia a qualsiasi livello.
Per questo la rete Cittadella della salute afferma che «ad un anno dal paziente uno, il vero ammalato è la sanità lombarda» e chiede al più presto riforme e dibattiti concreti nell’agenda regionale e nazionale.

(altro…)

19 febbraio/ Non possiamo più aspettare!

Venerdì 19 febbraio alle 18,30 si terrà a Milano, in piazza San Babila, una nuova iniziativa per sostenere la protesta dei e delle migranti contro la famigerata sanatoria, che ha costretto molte persone a continuare a vivere ai margine della società, quando la stessa legge poteva essere estesa, anche, per altre categorie lavorative.

(altro…)

Luigi Nessi/ Di freddo si muore

Tanti stanno segnalando e si stanno preoccupando per le temperature che stanno scendendo e faranno tornare a Como un freddo “polare”. Ciò preoccupa tutti e  condizionerà la vita di ciascuno: Il freddo entra a tutti nelle ossa e rende la vita meno bella. Già c’è la tristezza causata dalle restrizioni del covid, ci mancava anche il freddo…

(altro…)

Diritto alla salute e giustizia sociale

Si è tenuto durante la serata di lunedì 8 febbraio dalle 18,00 alle 20,00 un incontro organizzato dall’Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau (Aifo), con la partecipazione di rappresentanti del Segretariato Italiano Studenti in Medicina (Sism) e di Gi.Fra, la Gioventà Francescana Italiana. Nel corso del dibattito si è parlato soprattutto di diritto alla salute e dei determinanti sociali che su di esso influiscono. L’incontro rientra in un ciclo di interventi svoltisi online ma nello spirito di creare piazze virtuali. Fulcro delle iniziative è l’approfondimento di temi legati all’inclusione sociale e alla salute, partendo dall’occasione della 68^ giornata mondiale dei malati di lebbra.

(altro…)

Video diretta/ Sabir per Lipa

In preparazione dell’incontro del 16 febbraio dalle 10,30 alle 12,30 dell’11 febbraio proponiamo l’evento Sabir per Lipa/ Sostenere i profughi in Bosnia, evacuarli subito, organizzato da Sabir dell’Arci insieme a molte altre organizzazioni. Tra gli interventi anche quello di Silvia Maraone – coordinatrice Ipsia/Acli che parteciperà anche all’incontro Indifferenza glaciale. Puoi seguire l’evento in diretta sula pagina Facebook di Sabir o via Zoom. Per ottenere il link di Zoom iscriviti all’incontro https://bit.ly/2MKnw6z.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: