storia

Se fate i bravi: un film per la memoria attiva di Genova 2001

Se fate i bravi è un film «inattuale», che però l’evoluzione della politica in questo Paese e in questi tempi «riporta attualissimo». Esordisce così Stefano Collizzolli, nella sua breve introduzione alla proiezione allo Spazio Gloria. Allude evidentemente alla violenza del potere, perché Se fate i bravi è un film su Genova 2001 (ma forse sarebbe meglio dire di Genova), che torna a rileggere quei giorni e quella fase a distanza di più di vent’anni, deliberatamente aggirando la “celebrazione” del ventennale, e invece riportando l’attenzione al fondamentale intreccio di storie personali e storia collettiva che Genova rappresentò.

(altro…)

Memoria 3/ Due partigiani fucilati in città

Nella giornata di sabato 21 gennaio, in maniera straordinaria dedicata alla memoria antifascista della città e del territorio, non poteva mancare un ricordo di Luigi Ballerini ed Enrico Cantaluppi, fucilati (ma si dovrebbe dire “assassinati”) poco lontano dal centro cittadino il 24 gennaio 1945, una delle ultime e più brutali manifestazioni di violenza del fascismo locale, che sarebbe stato di lì a qualche mese sconfitto.

(altro…)

Memoria 2/ Renzo Pigni sindaco socialista

A distanza di 4 anni dalla sua morte, avvenuta il 24 gennaio 2019, Renzo Pigni, indimenticato esponente della politica comasca, militante socialista, parlamentare e sindaco della città di Como, è stato ricordato dalla sezione di Como dell’Anpi, davanti alla sua tomba, al Cimitero monumentale di Como.

(altro…)

Giro di mostra/ Stregherie

[Introduzione]

Nella Villa Reale di Monza fino al 26 febbraio c’è la mostra Stregherie possibile grazie alla straordinaria e vastissima collezione di stampe di Guglielmo Invernizzi . Info. Perché serviva una mostra sulle streghe? La mostra rende giustizia al senso più pieno della parola “Strega”, dichiarando che in un mondo che apparentemente ha rinunciato a ogni senso del sacro e a molti dei suoi antichi legami con la natura, esiste ancora, oggi come un tempo, una società di donne che si dedica all’occulto e che usa la magia per risolvere i problemi del quotidiano.

(altro…)

12 dicembre 1969, tra testimonianze e memoria

All’Arci Corvetto di Milano il 12 dicembre si è tenuto il primo incontro della rassegna per ricordare la strage di piazza Fontana, causata da Ordine nuovo con la complicità di apparati dello stato, con la presentazione di Luigi Lusenti e Fabio Sottocornola dal titolo 12 dicembre 1969. La perdità dell’innocenza. Una serata di interventi basati sui ricordi e le testimonianze di «chi c’era e chi è venuto dopo», e sulla memoria di una vicenda che ha segnato l’Italia.

(altro…)

Storia/ Francesca Lodolini sindacalista e politica (1922-1998)

Cento anni fa nasceva Francesca Lodolini, una delle personalità più rilevanti del mondo sindacale e politico comasco: nell’occasione le viene dedicato un incontro di approfondimento a cura della Cgil e della Fondazione Avvenire – a Como in via Anzani 14 – il 2 dicembre a partire dalle ore 18.30.

(altro…)

RINVIATO/ 2 dicembre/ Alle radici dei razzismi

L’incontro di venerdì 2 dicembre alle 21 Colonialismo: alle radici dei razzismi, inserito nella rassegna Dal 28 al 28, organizzata dall’Anpi di Dongo è rinviato a data da stabilirsi per problemi di salute del relatore.

(altro…)

Pavolini/ Essere nipoti di un gerarca fascista

Lorenzo Pavolini, nipote di Alessandro Pavolini, gerarca fascista fucilato a Dongo ed esposto con Mussolini e gli altri vertici di partito catturati a piazzale Loreto il 29 aprile 1945, è tornato sul luogo della fucilazione del padre di suo padre per presentare, nella serata di venerdì 11 novembre, il libro che racconta la difficile storia del gerarca, Accanto alla tigre [2010, Fandango Libri, 243 pagine, 10 euro] e fare i conti con una storia familiare che riflette quella di un intero paese in guerra. Guarda sul canale di ecoinformazioni i video di Michela Borghi della serata, organizzata dall’Anpi di Dongo e Lario Occidentale con Spi Cgil e Arci, coordinata da Daniela Poncia. Guarda le foto di Beatriz Travieso Pérez.

(altro…)

8 settembre/ Memoria di una tragedia nazionale

Si è svolto in occasione della ricorrenza dell’8 settembre un momento di commemorazione voluto dal Centro Studi Schiavi di Hitler, insieme ad Anpi e Istituto di Storia Contemporanea “P.A. Perretta”, soprattutto per ricordare le centinaia di migliaia di soldati italiani abbandonati dalla monarchia, dopo l’armistizio, in balia degli occupanti nazisti.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: