Antifascismo

ecoinformazioni on air/ Dongo: antifascisti uniti

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione del 9 maggio alle 7,45 di Metroregione di Radio Popolare. Centinaia di persone a Dongo l’8 maggio per la Presenza democratica organizzata dall’Anpi con un concerto di sindacati, partiti, associazioni, cittadini, cittadine. Una piazza allegra “fischiettante” grazie ai duecento fischietti distribuiti dalla Cgil e animata dal canto a squarciagola di “Bella ciao” e da slogan antifasciti.

(altro…)

Dongo libera/ Prima e dopo la piazza

Ci sono molti significati nella “piazza” che anno dopo anno si ritrova a Dongo per manifestare la continuità della lotta di Liberazione contro ogni fenomeno nostalgico e contro ogni sentimento acquiescente verso le ideologie oppressive che dovrebbero essere archiviate nel passato.

(altro…)

Video/ Dongo libera

Adunata triste

Centinaia di persone per la Presenza democratica organizzata dall’Anpi con un concerto di sindacati, partiti, associazioni, cittadini, cittadine. Una piazza allegra “fischiettante” animata da “Bella ciao” e da slogan antifasciti. Una piazza unita con l’Anpi per la Costituzione contro fascismi e razzismi di ieri e di oggi. E con la soddisfazione di aver almeno impedito che la consueta azione fascista (meno persone del solito) in memoria dei gerarchi uccisi si trasformasse in modo del tutto eversivo con il rito del “presente!” e saluti romani. Tanti gli interventi la mattina dell’8 maggio nella piazza Paracchini, tutti concordi e orientati alla fiducia e alla scelta di un’azione comune perché siano sciolte le organizzazioni fascite. I tre interventi dell’Anpi (Dongo, provinciale e nazionale), quelli della Cigl, della Uil, dell’Uds e di Como pride, della parlamentare del Pd Chiara Braga, del Prc, di Si e dell’Arci sono sembrati comporre un unico discorso.

[Tutti gli interventi]

Già su ecoinformazioni anche la diretta fb curata da Sara Sostini.

Vedi anche l’articolo e le foto di Fabio Cani, ecoinformazioni,

8 maggio/ Incontro col prefetto e col questore

Si è svolto nella mattinata di oggi, 5 maggio, l’incontro richiesto dall’Anpi e dalle realtà antifasciste e democratiche già nelle scorse settimana con il prefetto, Andrea Polichetti, e il questore, Leonardo Biagioli, a proposito delle annunciate manifestazioni fasciste di Dongo e Mezzegra.

(altro…)

8 maggio/ Con la Cgil in bus da Como

Per agevolare domenica 8 maggio la partecipazione al presidio democratico a Dongo, CGIL, ANPI e ARCI organizzano un pullman con partenza ore 7.30 da Como (località Muggiò, parcheggio piscina) e rientro per le ore 13.30/14.00.Per info e prenotazioni, scrivere a anpiprovincialecomo@gmail.com

ecoinformazioni on air/ A Dongo

Il servizio di Gianpaolo Rosso nelledizione delle 19,45 del 4 aprile di Metroregione di Radio Popolare. Sempre più gravi le azioni fasciste contro sindacati, associazioni, forze politiche democratiche, sempre più evidente la necessità di applicare la Costituzione e mettere fuori legge gruppi eversivi e violenti. Eppure si continua a non farlo e a dare invece mano libera a raduni nostalgici e a autorizzare manifestazioni per fare apologia del fascismo.

(altro…)

Fratoianni interroga Lamorgese su Dongo

Il segretario e parlamentare di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, tra i firmatari dell’appello No ai fascismi e ai razzismi di ieri e di oggi, ha depositato un’interrogazione alla ministra dell’Interno per impedire che nuovamente si consumi la manifestazione fascista a Dongo. Il testo del documento

(altro…)

8 maggio/ A Dongo contro i fascismi e i razzismi di ieri e di oggi

Dongo, luogo della memoria, dice no a fascismi e razzismi di ieri e di oggi.  Presenza democratica in piazza Paracchini a Dongo domenica 8 maggio dalle ore 9.30 alle 11.

(altro…)

ecoinformazioni on air/ Basta simboli di morte

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione del 29 aprile delle 19,45 di Metroregione di Radio Popolare. Il 25 aprile il sindaco Landriscina dal palco della celebrazione ufficiale della Festa della liberazione, dopo aver minimizzato l’importanza della lotta partigiana, ha accusato il Pci di essersi impossessato della Resistenza. Il 30 aprile l’estrema destra ripropone l’omaggio in città a Sergio Ramelli.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: