SLIDE

Mostra/ Rigenerazione urbana sotto la Napoleona

La rigenerazione urbana è quell’insieme di azioni volte al recupero di una porzione di città con una particolare (e fondativa) attenzione alla sostenibilità ambientale. Dovrebbe essere un “dovere” per le città moderne, che hanno uno spasmodico bisogno di rinnovarsi senza perdere di vista la necessità di salvaguardare (anzi: di ripristinare, dove possibile) l’ambiente. Per quanto importante, a Como è poco praticata… E quindi conviene andare a verificare di persona uno dei primi esempi concreti di rigenerazione urbana locale.

(altro…)

4 agosto/ La natura non si abbatte

«l nuovo progetto della Regione per le paratie prevede l’abbattimento di 13 tigli sul lungolago di Como. Il Comune non se ne preoccupa e demanda – probabilmente alla prossima amministrazione – la gestione degli arredi della passeggiata, quando sarà però ormai impossibile anche sostituire i tigli con nuovi alberi.
A farne le spese saranno la città di Como e i suoi cittadini, che si vedranno privati di storiche alberature e non avranno alcuna voce in capitolo.
Il lungolago di Como non può restare senza alberi!
Per questo, aderiamo alla petizione lanciata oggi da diverse associazioni e mercoledì 4 agosto alle ore 19.00 saremo sul lungolago (presso la c.d. Passeggiata Zambrotta), assieme a tanti cittadini ed associazioni, per chiedere che Comune e Regione si attivino per:

  • salvare i tigli esistenti
  •  garantire che il lungolago resterà alberato
  • coinvolgere i cittadini nel progetto di arredo della nuova passeggiata, perché siano i comaschi a decidere del loro lungolago»

[Partito Democratico, Verdi, Como Comune, Civitas (adesioni in aggiornamento)]

LA PETIZIONE

Leggi, scarica e diffondi la petizione della associazioni ambientaliste.

Modulo raccolta firme

Siamo in agosto e non è facile ma le firme vanno raccolte fisicamente perché è più significativo. Non è necessario che siano autenticate. Possono firmare anche i non residenti a Como, ma evidentemente le firme dei residenti sono più importanti.

Hanno aderito tutte le associazioni impegnate per la qualità della vita e dell’ambiente. Tra queste anche l’Arci.

Emergenza maltempo/ Supporto attivo c’è

Continua e si estende l’azione di Supporto attivo per aiutare nell’emergenza maltempo. «Risolte le criticità a Cernobbio, in questi giorni lavoriamo a Blevio e a Basso Lario Comasco. Come vedete dalle immagini la situazione è ancora critica ma siamo positivi consapevoli che il lavoro di squadra risolverà la situazione. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno scritto in questi giorni, mettendosi a fianco della Comunità. Abbiamo creato un gruppo su Telegram per gestire agilmente le operazioni di soccorso. Se vuoi aiutare e avere ogni info, entra nel gruppo dal link https://t.me/joinchat/oncje2J4e60wNTU8» [Supporto attivo]

(altro…)

Che succede a Cuba?

Il 24 luglio il Circolo di Como dell’Associazione di Amicizia Italia-Cuba ha proposto un incontro, nel salone dell’associazione Alfonso Lissi a Como, sulla serie di manifestazioni che hanno interessato l’isola nelle scorse settimane.

(altro…)

Cgil/ Territorio impoverito da leggi sbagliate

Matteo Mandressi, responsabile delle politiche ambientali nella segreteria della Cgil comasca, mette il dito nella piaga: gli effetti del cambiamento climatico sono resi ancora più gravi dalla deregulation legislativa che ha depauperato il territorio dalle “sentinelle ambientali”

(altro…)

ecoinformazioni on air/ Acque selvagge

Il servizio di Dario Onofrio nell’edizione delle 19,45 di venerdì 28 di Metroregione di Radio Popolare. Il maltempo ha flagellato senza sosta il territorio di Como che è stato sconvolto da frane e allagamenti. Ascolta l’audio.

(altro…)

2 agosto/ Tre colpi al cuore

Dal Cannone della Funicolare Como–Brunate lunedì 2 agosto 2021 saranno sparati tre colpi in ricordo delle vittime comasche della Strage di Bologna del 1980. Tre colpi che evocano anche le altre migliaia di feriti e di morti: in Italia e nel mondo. Tre colpi che scuotono la nostra memoria e sconquassano i nostri sentimenti: per non dimenticare.

(altro…)

Genova 2021/ Emozioni, tristezza, speranza

Ripensando a Genova, alla giornata del 20 luglio, vent’anni dopo il 2001, provo emozioni e tristezza. Emozioni date da una mostra fotografica e da altre immagini che ricordavano quei giorni del G8 e tanti luoghi del mondo protagonisti di questi vent’anni (perché non portare questa mostra a Como?); immagini che ti fanno riflettere. Emozioni e interesse per l’assemblea sotto il tendone in Piazza del Palazzo Ducale: tante parole, tante riflessioni proposte da vari protagonisti della mondialità. Kurdistan, Palestina, Cuba… , un mondo da “guarire” in tutti i sensi. Al pomeriggio la manifestazione in piazza Alimonda, dove è stato uccciso Carlo Giuliani.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: