SLIDE

Como Comune/ M5s nella coalizione

La convergenza ecosocialista Como Comune chiede per le elezioni amministrative del 2022 a Como la definizione di un campo alternativo alle destre che deve essere largo, ma non può essere indefinito. Esplicita la richiesta da parte di Articolo Uno, Psi, Sinistra Italiana, Socialisti in Movimento e donne e uomini senza tessera che partecipi il M5s che ha ribadito la sua disponbilità. Nel seguito il testo del comunicato di Como Comune.

(altro…)

4 posti di Servizio civile all’Arci di Como/ Domande entro il 26 gennaio 2022

Ragazze e ragazzi con età compresa tra 18 e 28 anni possono presentare domanda per essere chiamati a un anno di Servizio civile all’Arci di Como. Riceveranno 430 euro mensili netti e dovranno svolgere 1145 ore in un anno di servizio nel progetto Tra memoria e futuro: i giovani protagonisti del cambiamento culturale. Nel monte ore sono compresi due importanti percorsi formativi messi gratuitamente a disposizione dall’Arci. Info Arci Como +39 340 986 7778.

(altro…)

22 gennaio/ Anpi/ Abbiamo la memoria lunga!

Anpi Como invita a partecipare alle ore 10 di sabato 22 gennaio 2022 presso il cimitero Monumentale di Como alla commemorazione dell’amico e compagno Renzo Pigni scomparso il 24 gennaio 2019. L’iniziativa prosegue poi presso la lapide che ricorda l’uccisione dei partigiani Enrico Cantaluppi e Luigi Ballerini in Viale Innocenzo XI-angolo via Benzi.

(altro…)

21 gennaio/ Memoria della strage di Cima di Porlezza

Il 21 gennaio 1945, a Cima di Porlezza, sulle sponde del lago di Lugano, si perpetrò una delle repressioni più efferate dell’epilogo della guerra e della Resistenza nel Comasco: un gruppo di 6 giovani partigiani, individuato in una casa del paese – probabilmente per una delazione -, venne circondato e si arrese dopo un lungo conflitto a fuoco con la promessa di aver salva la vita. Invece, furono immediatamente fucilati al cimitero della frazione, compresa la giovane Livia Bianchi (nome di battaglia Franca), a cui fu offerta all’ultimo momento la salvezza solo “in quanto donna”. Livia scelse invece di restare insieme ai suoi compagni – Giuseppe Selva Falco, comandante, Angelo Selva Puccio, Angelo Capra Russo, Ennio Ferrari Carlino e Gilberto Carminelli Bill – e anche per questa sua coerenza di donna e di partigiana è insignita della medaglia d’oro al valore. Ogni anno queste vicende sono ricordate sui luoghi che ne furono teatro. Anche quest’anno a Cima, il 21 gennaio, la sezione di Dongo dell’ANPI ha organizzato la commemorazione.

(altro…)

Lavoro a Como con Ecoinformazioni/ retribuzione mensile e un master/ Domande entro il 10 febbraio

Ecoinformazioni, grazie al contributo della Fondazione provinciale della comunità comasca, offre lavoro a Como per una persona da inserire con mansioni di fundraising / comunicazione. Si offre al candidato/a  selezionato/a:

(altro…)

Raffaele Masto: l’Africa riscoperta

Giornalista per Radio popolare e per la rivista “Africa”, autore di parecchi libri, Raffaele Masto è stato uno dei testimoni più intensi e più comunicativi dei molti – e contraddittori – aspetti dell’Africa contemporanea. Prematuramente scomparso nel marzo del 2020, nella prima fase della pandemia covid-19, ha lasciato un vuoto profondo nell’ampio pubblico che lo seguiva, ma ha lasciato anche una grande eredità di conoscenze e di prospettive. Per questo, la serata organizzata il 13 gennaio dal Comune e dalla Biblioteca di Lurago d’Erba, nell’ambito del Mese della Pace 2022, è stata un’occasione importante di confronto e di verifica.

(altro…)

Diritti umani e cura per la democrazia in ricordo di David Sassoli

Molti sono i ricordi di David Maria Sassoli – giornalista, politico e presidente del Parlamento europeo scomparso l’11 gennaio – che in questi giorni vengono condivisi da colleghi o da chi ha lottato con lui per identificareeali, riforme per la cura del prossimo, la difesa dei diritti umani. Grazia Villa, scrivendone a nome dell’Osservatorio giuridico per i diritti dei migranti di Como, pone l’accento proprio sull’impegno, costante ed infaticabile, in comune con Sassoli, «uno dei pochi politici di alto profilo che ha sempre avuto uno sguardo attento verso i più deboli e sfortunati della terra».

(altro…)

Regalo gradito, lettera escludente

Per i tanti over 65 che l’hanno ricevuto a casa è stato proprio un bel regalo. Si tratta del Calendaio 2022 del Comune di Como dedicato a opere degli astrattisti del Gruppo Como appartenenti alle collezioni della Pinacoteca civica. Bene, peccato però che tanti anche per rispetto per il donatore si saranno avventurati nella lettura della lettera di accompagnamento al dono.

Certo a caval donato non si guarda in bocca, ma l’amministrazione cittadina avvelena anche un regalo gradito. Si parte nella lettera dall’inverosimile scelta di considerare solo i concittadini (non le concittadine) con un neutro maschile davvero imbarazzante e anacronistico che prosegue in tutto lo scritto per arrivare alle firme dove il sindaco c’è come è giusto, ma l’assessora alla Cultura diventa l’assessore alla Cultura. In mezzo, oltre le consuete argomentazioni genericamente augurali e considerazioni un po’ involute sul tempo, sul tascorrere del tempo, sui tempi, alcuni riferimenti escludenti su «luce divina» e «cammino dell’uomo» per arrivare a una frase davvero originale nella sua pretesa laicità: «Associare ogni giorno a un Santo, anche nello spirito laico, rimanda simbolicamente al percorso dell’uomo giusto, a far bene, all’essere retti per la crescita personale e della colletività». Grazie lo stesso. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

Acli/ Vaccinarsi è giusto

«Papa Francesco lo aveva detto con chiarezza: “Credo che eticamente tutti debbano prendere il vaccino, è un’opzione etica … un bene comune dell’umanità”. Con il nuovo Decreto, pur con le fatiche della mediazione politica, il crinale è stato superato: per la prima volta si stabilisce un obbligo vaccinale, anche se per una parte della popolazione, con l’obiettivo di fornire una triplice tutela al cittadino.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: