ecoinformazioni

Il futuro è l’ambientalismo scientifico attivo

Domenica 3 luglio Il Futuro è oggi ha approfondito alla Villa del Grumello con Legambiente il tema della cura del lago. Nell’incontro, con gli interventi di Enzo Tiso, presidente del circolo Legambiente di Como, di  Carlo Andrea Biraghi, Politecnico di Milano, progetto Simile, di Lorenzo Uccello, associazione We Roof e dell’associazione canottieri di Moltrasio, gruppo kayak, si sono sviluppate considerazioni e proposte inserite nel contesto dell’ambientalismo scientifico  per stimolare la cittadinanza attiva che può fornire capacità di analisi diffusa di sistemi ambientali complessi non descrivibili con misure episodiche e limitate a pochi campioni.

(altro…)

Ats/ Pandemia crescente/ Mascherina vitale

Ats Insubria comunica: «L’andamento dei contagi sul territorio di Ats Insubria, purtroppo, conferma un incremento della diffusione del virus negli ultimi giorni, probabilmente a causa del diffondersi di nuove varianti, in concomitanza all’aumento della pratica dei tamponi fai-da-te con notifica limitata dei test positivi e, plausibilmente, per la minor attenzione generalizzata alle principali misure di prevenzione dal contagio. La circolazione virale ha effetti anche sugli ospedali, ma al momento la situazione è sotto controllo. Raccomandiamo, pertanto, l’uso della mascherina soprattutto negli ambienti affollati, poco ventilati e al chiuso». 

(altro…)

Luigi Nessi/ Lettera a Rapinese: emegenze da affrontare

Lettera aperta al Sindaco di Como di Luigi Nessi, Como Comune. Le proposte di Como Comune per alcune delle principali emergenze sociali alle quali il sindaco dovrà dare risposta erano già inserite nel programma della coalizione di Barbara Minghetti. La sconfitta elettorale del centro sinistra non le rende meno importanti.

(altro…)

6 luglio/ inVisibili di Alle Bonicalzi

In occasione della settimana del Pride, il 6 luglio alle 14,30  – ci sarà un’anteprima dello stato dell’arte del progetto inVisibili nella redazione di Oltre il giardino al San Martino in via Castelnuovo, Como. La fotografa Alle Bonicalzi esporrà alcune stampe fotografiche e altri materiali prodotti e illustrerà i contenuti più interessanti e stimolanti emersi dall’indagine nel suo complesso.
Siete tutt3 invitat3 a partecipare liberamente: l’evento si terrà nel pomeriggio, a partire dalle 14,30 circa.

Diretta/ Il Como pride si presenta

Al Csv di Como nell’incontro con la stampa il 30 giugno Como pride, Arcigay, Uds hanno anticipato le informazioni essenziali sul’iniziativa che si svolgerà il 9 luglio, ma le iniziative in programma occuperanno l’intera settimana. Già on line la diretta fb e sul canale di ecoinformazioni i video hd e foto di Beatriz Travieso Peréz e articolo di Pietro Caresana, ecoinformazioni.

(altro…)

Contro le disuguaglianze perché il Mediterraneo sia

Como è una città che solo nel 2016 si è tardivamente scoperta città di frontiera, una frontiera di sogni e paura, una frontiera in uscita di cui si continua a parlare troppo poco.
Ci sono volute centinaia di persone accampate nel prato antistante la stazione San Giovanni perché le cittadine e i cittadini iniziassero a domandarsi e a chiedere conto alle istituzioni cittadine come mai di fronte a un fenomeno strutturale si continuassero a fare scelte emergenziali (a Como anche il freddo è considerato un’emergenza).

(altro…)

Prc/ Vince la destra civica, perde la destra liberista

«Con il ballottaggio di ieri, che ha visto trionfatore Alessandro Rapinese, si sono dunque concluse le elezioni comasche. Ha vinto la destra civica, ha perso la destra liberista di Minghetti e soci, con una percentuale di votanti poco superiore al 35%.

(altro…)

ecoinformazioni on air/ Il trionfo di Rapinese

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione delle 19,45 del 27 giugno di Metroregione di Radio popolare. A Como Alessandro Rapinese vince con la sua lista personale antipartiti grazie ai voti dei partiti del centrodestra. Gli lettori di destra hanno risposto all’endorsment di Matteo  Salvini riesumando i voti della lega proprio dove il partito aveva avuto un clamoroso fiasco al primo turno. Ma la vittoria del civico Rapinese non è solo frutto di una affinità profonda tra destre diverse, il suo straordinario successo con 5600 voti in più rispetto al primo turno premia in ogni quartiere la sua spegiudicatezza nel presentarsi come decisore unico del futuro della città.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: