antimafia

Mai più stragi, in centinaia in piazza contro la ‘ndrangheta

Il 5 luglio a Milano si è tenuta la manifestazione Mai più stragi, la prima manifestazione nazionale contro la ‘ndrangheta mossa dal sostegno verso il procuratore della Dda di Catanzaro Nicola Gratteri, minacciato di morte. Circa 600 persone, tra associazioni e sigle sindacali, hanno esposto striscioni e urlato a gran voce contro la ‘ndrangheta, contro tutte le mafie e tutte le stragi – anche di stato.

(altro…)

5 luglio/ Mai più stragi, manifestazione contro la ‘ndrangheta a Milano

Mai più stragi! Questo il titolo della manifestazione nazionale che si terrà martedì 5 luglio, alle 19,00, in piazza Duca D’Aosta a Milano. Nel trentennale delle Stragi di Capaci e Via d’Amelio la notizia di un attentato alla vita del Procuratore capo di Catanzaro Nicola Gratteri non può lasciare indifferenti, per questo il gruppo cooperativo GOEL e Comunità progetto Sud hanno lanciato un appello a manifestare contro la ‘ndrangheta e contro tutte le mafie.

(altro…)

29 novembre/ Camorra e Invisibili: in cammino verso dignità e diritti

Lunedì 29 novembre alle 20 la rivista Nigrizia trasmetterà via streming Camorra e Invisibili: in cammino verso dignità e diritti, terza tappa del ciclo di incontri “Sulle frontiere migranti” per ascoltare storie di vita, lotta e speranza, organizzato da Famiglia Comboniana e Cantiere Casa Comune.

(altro…)

Mobilitiamoci contro la ‘ndrangheta in provincia di Como

Roberto Fumagalli, presidente del Circolo Ambiente “Ilaria Alpi”, ha scritto per ecoinformazioni una analisi delle infiltrazioni mafiose nel comasco partendo dalla recente indagine che ha portato a numerosissimi arresti e controlli. Un sunto molto utile per trarre spunti di riflessione e soprattutto per chiedersi: come si possono fermare le mafie sul territorio?

(altro…)

Fuori dal Consiglio la politica collusa

«Il blitz del 16 novembre, frutto del lavoro di indagine della direzione distrettuale antimafia lombarda, ha portato di nuovo alla luce il fenomeno dell’infiltrazione mafiosa nella nostra provincia. La ‘ndrangheta governa ormai intere aree del territorio ed estende il suo controllo su una parte significativa dell’economia locale. L’attività della magistratura è fondamentale ma insufficiente se lasciata sola. E’ necessario una presa di coscienza dell’intera società.

(altro…)

Braga/ Reagire all’evoluzione dell”ndrangheta

«Quello che sta emergendo dall’indagine portata a termine il 16 novembre dalle procure antimafia di Reggio Calabria, Milano e Firenze, dalle forze dell’ordine e dalla Dia, che ringrazio per il grande lavoro svolto, mostra la capillarità, la tentacolarità ma anche la capacità di evoluzione di cui è capace oggi la criminalità organizzata, non a caso definita ‘società per affari ‘ndrangheta 2.0’». Lo fa sapere la deputata comasca del Partito democratico, Chiara Braga a seguito del blitz anti-‘ndrangheta che il 16 novembre ha condotto a 54 fermi per ‘ndrangheta in Lombardia, in particolare tra Como e Varese, collegati a ulteriori 50 arresti in Calabria e Toscana.

(altro…)

Plauso anti’ndrangheta

«Come Circolo ambiente Ilaria Alpi esprimiamo il nostro plauso alla Magistratura e alle Forze dell’ordine per l’operazione Antimafia che ha portato il 16 novembre, all’arresto di oltre 100 persone in Italia, di cui più della metà in Lombardia, molti in provincia di Como.

(altro…)

Circolo Ambiente Ilaria Alpi/ Ecomafia a Senna Comasco

«Il problema dei traffici illeciti di rifiuti deve trovare una urgente soluzione politica e istituzionale, che preveda controlli più stringenti e pene più certe e pesanti! Le Istituzioni devono prevenire il fenomeno, facendo terra bruciata all’ecomafia». È questo il commento del Circolo Ambiente “Ilaria Alpi” alla notizia degli arresti, avvenuti stamane, legati a traffici e depositi illeciti di rifiuti nel Comasco.

(altro…)

‘ndrangheta a Cantù

Il 16 giugno al teatro San Teodoro si è tenuto un incontro per discutere della presenza della ‘ndrangheta in Lombardia e a Cantù in particolare. L’incontro, promosso dalla lista civica Unire Cantù, è stato moderato dalla redazione di FuoriFuoco e ha visto gli interventi di Mario Portanova (Il Fatto Quotidiano), Paolo Moretti (La Provincia) e Veronica Borghi (laureata in Comunicazione e Società).

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: