Sara Sostini

10 aprile/ Curiamo il pianeta

«Non ci serve un Recovery plan centrato sui profitti dei soliti noti. Per questo la Società della Cura, convergenza cui aderiscono – ad oggi – oltre 1800 aderenti collettivi e individuali in tutta Italia, presenta il suo Recovery PlanET: il piano per una ripresa centrata sull’uguaglianza di genere, i diritti delle persone e dell’ambiente in oltre 20 piazze di tutta Italia.

(altro…)

Circolo Ilaria Alpi/ La gestione idrica fa acqua

Roberto Fumagalli, presidente del Circolo Ambiente Ilaria Alpi, pone l’accento sulla necessità di una gestione migliore, più lungimirante ed unitaria dell’acqua come risorsa territoriale: avere una visione completa della connessione reciproca tra consumo umano ed impatto sull’ecosistema aiuterebbe – molto più delle paratie – a migliorarne il rapporto, la cura e l’efficacia.

(altro…)

Luigi Nessi/ Disordine e abbandono al Cimitero di Camerlata

Luigi Nessi racconta, con un tocco delicato e accorato, una passeggiata riflessiva nel cimitero di Camerlata: accanto al saluto, raccolto e silenzioso, di qualche affetto o di memorie passate, descrive lo stato di degrado e incuria del luogo pubblico invitando cittadinanza ed istituzioni a prendersene cura. Nessi invita a firmare la petizione di Luca Michelini.

(altro…)

Cgil/ Abbracciarsi (in pvc)/ L’Arci ringrazia

L’Arci di Como ringrazia la Cgil. Le stanze degli abbracci avrebbero dovuto esserci in tutti gli ospedali. Togliere a chiunque il diritto all’amore dei cari o metterlo in competizione con la probabilità di ucciderli è stata una delle cose più orribili di questi tempi. Grazie Spi, grazie Cgil per un’azione di civismo attivo e di civiltà. Chi sottolinea che l’abbraccio vero è altra cosa dice un’inutile ovvietà. Come sappiamo che i cellulari e skype hanno in tanti casi offerto l’unica via di contatto tra le persone gravissime e i loro cari, così anche le stanze degli abbracci sono un contributo affettuoso, importante e necessario in un momento terribile. Certamente salvano vite di malati che si sarebbero lasciati morire senza. Non capirlo e osservare che  i contatti mediati sono meno profondi di quelli reali non ha senso. Meglio poco che nulla. E, spesso, il poco può salvare tanti/e da una profondissima infelicità. Mortale. [Gianpaolo Rosso, presidente Arci Como]

(altro…)

Diretta/ Life after/ Testimonianze sulla Carovana della pace

Dalle 21 testimonianze sulla Carovana della pace, che raccogliendo pacifisti da tutta Europa nel ’91 arrivò a Sarajevo per incontrare la società civile dei Balcani dopo aver attraversato vari paesi; presentazione del diario della stessa e inquadramento storico. Su zoom e fb.

(altro…)

29 marzo-2 aprile/ Life After/ Programma

Arci Lombardia e il Comitato Sarajevo ’91, con il sostegno del Comune di Milano, animano il progetto Life after per dare voce ai protagonisti di quell’evento e sviluppare un nuovo impulso al quotidiano impegno civile per la Pace. Di seguito il programma completo degli incontri, concerti e mostre: ciascuno di essi potrà essere seguito dalle pagine facebook di ecoinformazioni, Arci Lombardia e Life After. Sarà possibile seguire tutte le dirette anche sul sito di ecoinformazioni.

(altro…)

27 marzo/ Nonunadimeno/ Processo alle parole

«Continua il percorso di #nonpieghiamoci la campagna di sensibilizzazione lanciata dal nostro gruppo Nonunadimeno Como per un’informazione più attenta e corretta sul dilagare di femminicidi e violenza contro le donne:
sabato 27 marzo 2021, a partire dalle ore 20.45, in diretta facebook sulla pagina di ecoinformazioni e visibile anche dalle pagine fb delle associazioni promotrici, si svolgerà il webinar Processo alle parole.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: