Aiutiamoci a casa nostra

Migrare è umano e People/ primavera a Milano

Milano ha offerto il 2 marzo due occasioni in grado spingere finalmente fuori dalle secche del  renzismo, prerenzismo, postrenzismo, antirenzismo il dibattito politico. Due occasioni distinte, ma non separate: al mattino Migrare è umano di Sinistra italiana, moderato dal giornalista di Avvenire Nello Sclavo con Alessandra Sciurba, Giorgia Linardi, Erasmo Palazzotto, al pomeriggio People che ha riempito con più di duecentomila variopinte persone la città. Due iniziative nel merito dei temi della realtà: diritti, ambiente, democrazia, lontani dal chiacchiericcio dei talk show,  dall’incapacità criminale del governo fascioleghista e dalle “verità” che i media main stream  tentano di affermare.

È accaduto così che Sinistra italiana sia riuscita a presentare azioni e idee  dell’intera flotta dei “criminali incalliti” che salvano vite nel Mediterraneo (presenti Mediterranea, Sea Watch, Open Arm) mentre l’amministrazione Sala replicando e estendendo il successo di Insieme senza muri del 2017 ha raccolto l’adesione di sinistra e centrosinista, dell’associazionismo, dei sindacati, del volontariato, delle comunità migranti, del femminismo e di parte dei centri sociali in una manifestazione aperta nella quale lo slogan No Cpr è stato slogan diffuso quanto le bandiere della Pace. È accaduto che nel dibattito Aiutiamoci a casa nostra (uno slogan caro a ecoinformazioni che lo utilizza da anni) moderato da Marco Damilano, direttore di L’Espresso, al mattino si siano confrontati, nel secondo panel di Migrare è umano, Rossella Moroni, Pierfrancesco Majorino, Elly Schlein, Nicola Fratoianni. Nei video che seguono, che documentano integralmente le attività di Migrare è umano, una messe notevole di informazioni, idee, proposte, valori, utopie e programmi concreti e la sensazione che finalmente la sinistra voglia mettere sul piatto dell’azione politica non solo idee ma anche corpi, cuori, menti, braccia, non solo ragionamenti ma anche azioni reali per restare umani e cambiare il mondo. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

Guarda le foto di people di Claudio Fontana.

Guarda le foto di People di Fabio Cani

Guarda le foto di People di Gianpaolo Rosso

Su canale di ecoinformazioni i video di tutti gli interventi.

Alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza/ Aiutiamoci a casa nostra

montanari-cop

Si è tenuto venerdì 27 ottobre in serata, nel salone dell’associazione Alfonso Lissi a Rebbio, un incontro  per raccogliere idee per la costruzione del programma del  “quarto polo” di sinistra, in costruzione in opposizione alle destre, al Movimento 5 stelle, ma anche in aperta discontinuità con la linea politica perseguita dal Pd. 
(altro…)

27 ottobre/ Aiutiamoci a casa nostra

I promotori (singole persone e partiti della sinistra) dell’Alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza (quelli del Brancaccio con Anna Falcone e Tommaso Montanari) tentano anche a Como la via impervia, ma necessaria, della costruzione dal basso (per quanto possibile) del programma di quell’unione di tutte le anime della sinistra che nazionalmente in teoria già vede l’adesione delle principali forze politiche che hanno risposto all’appello del Brancaccio e sviluppato nei territori azioni comuni. A Como in verità, almeno a livello comunale, un’alleanza e una integrazione feconda delle forze (debolezze) delle sinistra già esiste ed è La prossima Como, ma qui il discorso è diverso e si tratta di costruire una lista unitaria a livello nazionale, una compagine unita da un programma creato insieme e condiviso.  Dopo una serie di appuntamenti introduttivi, il Comitato promotore comasco invita  un’assemblea per discutere insieme il tema dei diritti dei migranti e quello dei diritti di tutte e di ciascuno senza cedere al luogo comune che vorrebbe alimentare la guerra tra poveri mettendo i più derelitti in competizione con i più disgraziati. Scarica e diffondi la locandina. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: