Verranno rimosse le campane per la raccolta plastica

Da lunedì 7 febbraio inizieranno ad essere definitivamente rimosse le campane per la raccolta della plastica nel capoluogo comasco, per la plastica si dovrà usare solo il sacco viola

«Posizionate a partire dagli anni ’90 – ricorda una nota di Palazzo Cernezzi –, il numero di tali contenitori è in un primo tempo cresciuto fino a toccare quota 90 per poi progressivamente diminuire in seguito all’introduzione del sacco viola (nel quale si raccolgono gli stessi materiali e che risulta più comodo per il cittadino in quanto ritirato a domicilio)».

La rimozione è dovuta al «deterioramento ed i ripetuti casi di vandalizzazione (39 dal 2006 al 2009) che ne hanno impedito la riparazione ed il recupero».

Inoltre si giustifica il Comune di Como «tali contenitori sono ormai costantemente utilizzati come luogo per abbandonare rifiuti di qualsiasi specie o natura».

«Colgo quindi l’occasione per invitare i cittadini ad utilizzare esclusivamente il sacco viola per la raccolta di questa tipologia di rifiuti – ha detto Diego Peverelli, Assessore all’ambiente –. E poi si tratta di un primo passo verso il futuro della raccolta dei rifiuti in città in quanto il nuovo appalto in materia prevede anche l’eliminazione di tutte le campane per la raccolta del vetro, introducendo anche per questa tipologia di rifiuto il ritiro a domicilio».

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: