Pass: per Paco-Sel polemica paradossale

Con una nota dei portavoce Celeste Grossi e Ermanno Pizzotti,  Paco–Sel denuncia che la scelta della giunta Lucini di meglio salvaguardare la vocazione pedonale della Città Murata è stata paradossalmente oscurata  «dalla polemica sulla pubblicizzazione dei nomi degli oltre 4000 soggetti autorizzati, numero che già di per sé indica la scarsa serietà con cui i pass sono stati finora concessi». Il gruppo politico si dichiara convinto che  «i nomi non protetti da altre disposizioni potranno essere resi pubblici, se l’Authority confermerà il parere già espresso» e sottolinea, ricordando che il documento con l’elenco di coloro che hanno il pass è a disposizione anche dei consiglieri comunali di opposizione: «Chi ha sollevato questa inutile polemica avrebbe potuto pubblicizzare gli elenchi di cui era in possesso da tempo, assumendosene tutte le responsabilità».

1 thought on “Pass: per Paco-Sel polemica paradossale

  1. L’ impronta burocratica di questa giunta sta facendo di una cosa semplice un caso. Se non c’è chiarezza non può esserci giustizia
    cerchiamo di non essere pacchiani…..

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: