Famigliamoci: un aiuto alle famiglie in crisi

famigliamoci-logo-516x340Venti euro per un’ora di sostegno scolastico a un ragazzo in difficoltà, fino a un anno di affitto per una mamma sola con un bambino: le possibilità per aiutare con una donazione famiglie e minori in condizioni di disagio sono varie, adatte alle possibilità e sensibilità di ognuno di noi, dettagliate nel progetto Famigliamoci promosso dalla Fondazione Provinciale della Comunità Comasca

«Investire nella formazione e nella prevenzione del disagio sono gli obiettivi primari – spiega Giacomo Castiglioni, presidente della Fondazione – dai quali nasce il progetto Famigliamoci, declinato in quattro azioni: aiutare l’ingresso nel mercato del lavoro di giovani con problematiche sociali e scolastiche; sostenere la famiglia con percorsi di accompagnamento per adulti volti a far prendere loro coscienza del proprio ruolo di genitori e a migliorare il rapporto con i propri figli; offrire una casa a famiglie che hanno perso alloggio e lavoro; educare le nuove generazioni e sostenerle nello studio per contrastare la dispersione scolastica. La raccolta fondi coinvolge realtà non profit del territorio che si occupano di problematiche familiari: Annunciata, Azalea, Gaudium Vitae, Il Manto, Il Quartiere – Opera Don Guanella, La Grande Casa, La Grande Corte – Opera Don Guanella, Ozanam, Questa Generazione, Radici e Ali, Scuola Steineriana, Villa Padre Monti. Tutte le realtà comasche impegnate nel sostegno e protezione dei minori e delle famiglie interessate sono invitate ad entrare a far parte del progetto. Per informazioni e per scoprire come donare: http://www.famigliamoci.it

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: