Giorno: 3 Ottobre 2014

3 ottobre/ un mare di morti in piazza Duomo

2014ottobre3-0022014ottobre3-003Circa duecento persone hanno partecipato il 3 ottobre dalle 17 a Como alla mobilitazione Proteggere le2014ottobre3-004 persone non i confini per dire basta all’eccidio dei migranti nel Mediterraneo. All’invito alla partecipazione rivolto da un’arcobaleno di organizzazioni (associazioni, movimenti politici, reti) hanno risposto in tanti molti i giovani in piazza per la Giornata della memoria e dell’accoglienza insieme al sindaco Mario Lucini, l’assessora Gisella Introzzi, iconsiglieri Mario Forlano e Luigi Nessi. Grande
l’effetto dell’emozionate performance ideata e coordinata da Giulia Caponetto animata dai partecipanti dopo un’ora di silenzio in memoria delle vittime e l’ascolto delle 2014ottobre3-001testimonianze di migranti, testimoni diretti della barbarie imposta dalle leggi europee e italiane che impediscono la libera circolazione delle persone, ma anche testimoni dell’accoglienza che una le istituzioni di una parte del nostro territorio, il capoluogo in particolare, insieme al volontariato riescono ad assicurare alle vittime. Presto on line  l’articolo di Andrea Quadroni. Già on line  sul canale  di ecoinformazioni tutti i video dell’iniziativa.  [Foto Fabio Cani]

Guarda tutti gli altri video dell’iniziativa

Oltre lo sguardo 92/ Via col venti

oltre92È in distribuzione il numero 92 di Oltre lo sguardo, la rivista del Coordinamento comasco per la Pace edita da ecoinformazioni. Questo numero è dedicato alla presentazione della XX  edizione della rassegna di film e tematiche sui diritti umani che si svolgerà in diversi comuni lariani dal 4 ottobre 2014 al 25 luglio 2015. Sfoglia la rivista e leggi il programma con tutte le date e tutti i luoghi dell’iniziativa. [Si consiglia, per evitare la pubblicità di Calameo,  dopo aver cliccato su sfoglia di scegliere la modalità schermo intero]

Marco Lorenzini/ Buongiorno piazza

buongiornoOgni giornata porta in se l’eco di fatti storici, vicende umane, emozioni, desideri e utopie spesso dimenticate. Buongiorno piazza  di Marco Lorenzini è  una delle possibili mappe della nostra memoria, costruita con materiali interamente reperiti in rete e pubblicati giorno dopo giorno sul blog di eco informazioni Buongiorno piazza. Il libro che raccoglie i post di Buongiorno piazza è un regalo per i soci di Arci-ecoinformazioni 2015. Sfoglia on line il libro (edizioni ecoinformazioni, ottobre 2014, 164 pagine a colori)  di Marco Lorenzini Buongiorno piazza, grafica e illustrazioni di Andrea Rosso.

ecoinformazioni on air/ Paratie

logo ecopopIl servizio del 3 ottobre di Michele Donegana per Radio popolare. Ascolta il servizio audio.Leggi il testo. Il cantiere delle paratie comasche a un punto di svolta. Palazzo Cernezzi ha consegnato in Regione, in 387 tavole, forse l’ultima variante al progetto per le opere di difesa di Como dalle esondazioni. Una variante sollecitata dalla Regione, mentre il Comune ha preso tempo per approfondimenti geologici e geotecnici e per sondaggi che hanno portato a un incremento delle opere di fondazioni speciali (pali e palancole) e al presidio sismico. Per quanto riguarda i costi, si è passati dai quasi 16 milioni di euro di preventivo, agli attuali 33 milioni, circa 2 solo per l’ultima variante. Come mai il raddoppio dei costi? Per il sindaco Lucini si è di fronte a tante pecche del progetto originale. «Non erano contemplati gli arredi della passeggiata, il telecontrollo del sistema idraulico, le idrovore, la pavimentazione, l’illuminazione» ha dichiarato. A questi si sono aggiunti 3 milioni di accordo bonario con Sacaim, la ditta appaltatrice, 500mila per il rifacimento del ponte sulla darsena, che stava cedendo, e 150mila euro per un’ulteriore bonifica bellica che si è dovuta effettuare. Il sindaco si incontrerà con Maroni settimana prossima e spera di ottenere i 2 milioni per l’ultima variante. Se tutto va bene da gennaio dovrebbero riprendere, e terminare entro 2 anni, i lavori del cantiere.[Michele Donegana, ecoinformazioni]

Rinnovato il consiglio CcP/ Entra Como/ Un’altra difesa è possibile

un_altra_difesaAssemblea del Coordinamento comasco per la Pace, il 2 ottobre, Giornata internazionale della nonviolenza e vigilia del 3 ottobre quando Gabriele Moreno Locatelli fu ucciso a Sarajevo. Nell’assemblea gli e le aderenti al sodalizio pacifista hanno eletto il nuovo Consiglio di amministrazione (si chiama così il Consiglio direttivo del Coordinamento) nel quale per la prima volta entra il Comune di Como con il il delegato del sindaco Mario Forlano. Gli/ le  eletti/ e (cinque in rappresentanza dei Comuni e altrettanti delle associazioni, 4 femmine, 6 maschi) sono: Domenico Alvaro, Mario Forlano, Elisa Guarascio, Gionata Girgi, Nicole Sartori, Francesco Beretta, Roberto Caspani, Marco Freri, Laura Nava e Emona Pepaj. Nella prima riunione il consiglio sceglierà tra i rappresentanti delle amministrazioni comunali il presidente. Nell’assemblea Francesco Vignarca, coordinatore della Rete italiana disarmo,  ha illustrato la Campagna Un’altra difesa è possibile che si articolerà nella raccolta di firme per la legge di iniziativa popolare Istituzione e modalità di Finanziamento del Dipartimento della Difesa civile non armata e nonviolenta. Guarda il video dell’intervento di Vignarca.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: