100 No al giorno per salvare democrazia e Costituzione

nocostituzionaleProcede con incoraggiante progressione  la raccolta delle firme per il No all’Italicum e per il referendum popolare per dire No alla riforma costituzionale Renzi-Boschi. L’arcobaleno di forze che con il Comitato Democrazia costituzionale difende la Carta fondamentale del Paese dall’attacco in corso segnala che mentre le adesioni in tutto il paese si contano già a decine di migliaia e nella provincia lariano sono stata abbondantemente superate le prime 1000 firme e solo ieri, sabato 14 maggio, sono stati più di cento i cittadini e le cittadine che al banchetto allestito a Como hanno dato la loro adesione.

Mentre si organizza anche a Como  il Comitato per il Sì conformemente alle indicazioni ricevute dal capo del governo e del Pd, quello per il No, pur confermando che molto è ancora il lavoro da compiere, segnala la straordinaria adesione della popolazione alla lotta per la difesa della Costituzione.

Come praticamente ogni giorno anche domenica 15 maggio si potrà firmare sia al mattino che al pomeriggio al banchetto in via 5 Giornate-Bernardino Luini a Como.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: