ecoinformazioni on air/ Oltraggio ai diritti umani e danno erariale

logo ecopopIl servizio di Gianpaolo Rosso in onda il 24 febbraio alle 19,45 su Radio Popolare. Ascoltalo nel  sito di Radio Popolare nelle pagine di Metroregione.

All’oltraggio ai diritti umani dei migranti del 21 febbraio a Como si aggiunge il danno erariale costituito dal reiterato spreco di ingenti quantità di denaro pubblico regalato a ditte di trasporto compiacenti che si occupano di portare a Taranto quanti sono stati fermati a Como, colpevoli solo di non avere avuto dalle autorità i documenti necessari a realizzare il proprio progetto di vita.

Ogni viaggio costa almeno 5000 euro di soldi distratti per far compiere ai malcapitati un insensato e oltraggioso gioco dell’oca verso il sud a cui segue a loro spese l’inevitabile ritorno nelle zone di confine visto che vogliono andare via dall’italia non rimanerci.

Così sono già almeno 5 i deportati con l’operazione di polizia del 21 febbraio che sono già tornati a Como: 4 nella parrocchia di Rebbio uno nella struttura di Sant’Eusebio. Una situazione paradossale e vergognosa che ha addirittura coinvolto un ospite del campo governativo comasco che pur avendo un regolare permesso per rimanerci è stato ugualmente costretto al viaggio verso Taranto e potrebbe perdere il posto nel campo gestito dalla Cri se non tornerà in tempo. Contro tale barbarie si sono riuniti ieri, su invito di Como senza frontiere, praticamente tutti i soggetti attivi per i diritti dei migranti per organizzare la protesta civile della Como solidale. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

1 thought on “ecoinformazioni on air/ Oltraggio ai diritti umani e danno erariale

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: