Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

Perugia-Assisi/ Politica di Pace con Domenico Lucano contro il razzismo di governo

Opportunamente l’Arci ha intitolato uno dei suoi convegni il 6 ottobre al Meeting della Pace e dei Diritti umani “Abbiamo un progetto politico, lo chiamiamo Pace”. Anche l’intera Marcia Perugia-Assisi ha confermato che l’idea di Pace è maturata nel paese,  forse anche a causa della barbarie razzista e fascista che mai dopo il ’45 si era  manifestata con tanta violenza  nel governo.

Finalmente la Marcia ha avuto il significato di escludere quelle posizioni politiche che contro la Pace agiscono e dalla lotta ai diritti umani ricavano forza e consenso nella parte più deteriore dell’elettorato.  E’ stato bello partecipare senza dover schivare esponenti di partito pronti a definirsi “non sono razzista ma”. Giustamente alla Marcia c’erano solo esponenti della sinistra e quella parte del Pd che difende la Pace, i diritti umani (194 compresa). Bene ci fossero Grasso, Fratoianni, Boldrini, Camusso, Civati e che ci fossero Martina e Zingaretti, in attesa che si pronuncino contro la vendita delle armi all’Arabia Saudita e facciano autocritica per le infinite occasioni nelle quali il loro partito al governo con Renzi e Gentiloni (e prima ancora con D’Alema) ha scelto le armi e la guerra e con Minniti ha aperto la strada alla discriminazione e alla violenza contro chi meno ha. Bene che non ci fossero esponenti del governo. E naturalmente grande gioia collettiva per una partecipazione oceanica che supera pioggia e fatica per essere in marcia per un nuovo mondo possibile.  Vastissima la varietà dei partecipanti quanto varia è la gamma delle diversità degli umani, ma, e questo è il punto, non è stato neppure necessario attaccare Salvini e il fascioleghismo con cartelli. Bene che non si ricordassero al M5s gli impegni per la Pace traditi. La Marcia ha parlato con centinaia di migliaia di persone: la politica del governo è contro le persone, contro la civiltà. È barbarie. E la scelta di proporre il premio Nobel per la Pace per Domenico Lucano è un’atto politico chiaro e forte. Per una volta neppure i peggiori detrattori del pacicifismo dovranno prendere atto che non si tratta di buonismo, ma di buona politica. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

Sui social di ecoinformazioni già disponibili i video delle dirette della Perugia-Assisi e presto on line sul canale di ecoinformazioni i video del Meeting dei Diritti umani.

Un commento su “Perugia-Assisi/ Politica di Pace con Domenico Lucano contro il razzismo di governo

  1. ecoinformazioni
    7 ottobre 2018

    L’ha ribloggato su comosenzafrontiere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 ottobre 2018 da in Pace con tag .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: