Dal 28 gennaio “Ci passa la fame”/ Como senza frontiere/ Contro la barbarie egoista

Como senza frontiere ha sempre avuto tra le proprie finalità quella di trasmettere a livello locale mobilitazioni di portata più ampia che fossero in sintonia con la promozione dei diritti umani, la fratellanza e la solidarietà.

Questo obiettivo si fa sempre più attuale con il moltiplicarsi delle iniziative volte a contrastare la barbarie egoista e spietata che monta ovunque nel mondo. Pertanto, la rete condivide e sostiene le ragioni della mobilitazione “Non siamo pesci” promossa da vari esponenti del panorama culturale italiano per il 28 gennaio. Rilanciamo inoltre l’appello “Ci passa la fame” e diamo a quanti sul territorio volessero sostenerlo la possibilità di donare dal 28 gennaio fino a lunedì 4 febbraio latte, olio o pelati presso la parrocchia di Rebbio in via Lissi 11 a Como,  realtà ormai da anni protagonista dell’accoglienza di chiunque si trovi in difficoltà.  Nei locali della parrocchia saranno altresì raccolti the e biscotti per sostenere l’attività di vicinanza agli individui più fragili della nostra società resa possibile dall’associazione Como Accoglie. [Como senza frontiere]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: