3 Giugno/ Mani e musica

Dalla cooperativa AttivaMente, Mani e musica: un concerto con il pianoforte a coda più grande del mondo che si terrà il prossimo 3 giugno a Villa Olmo.

Che suono fa la musica di Listz e Chopin sul pianoforte a coda più lungo del mondo? Lo scoprirete il 3 giugno a Villa Olmo, dove il concerto Mani e musica (organizzato all’interno della rassegna Presente| be the gift today di AttivaMente) porterà a Como, solo per una sera, il Borgato Grand Prix 333, lungo ben 3,33 metri. Nello spirito della rassegna, il Maestro Gianluca Casalino dona infatti alla Cooperativa AttivaMente un concerto eccezionale, in cui le sue mani scivoleranno sugli 88 tasti del grancoda più grande del mondo, costruito interamente a mano, pezzo per pezzo, con legni provenienti da diverse foreste e selezionati uno ad uno per le loro caratteristiche. Ecco perché Mani e musica. Le mani del pianista, ovviamente, ma anche le mani dell’artigiano, che portano con sé un’esperienza unica e irripetibile. Il concerto è volto a sostenere l’attività della Cooperativa AttivaMente e, in particolare, il progetto di un nuovo centro socioculturale presso l’ex Pastificio Castelli. La creazione di un luogo in cui divertirsi e creare relazioni, ma anche in cui essere ascoltati e trovare aiuto, grazie al mix di competenze artistiche e psicopedagogiche che da sempre costituiscono il marchio di fabbrica della cooperativa. Un luogo di sperimentazione culturale e di intervento sociale, insomma, con il proposito di fornire risposte ai bisogni del nostro territorio e offrire approcci innovativi volti al benessere individuale e collettivo. Tutti gli artisti all’interno della rassegna presente hanno donato la propria prestazione. Partecipare come pubblico, quindi, ha un valore profondo: non è solo un modo per sostenere AttivaMente, ma è soprattutto un modo per esserci, tutti assieme, gettando così le basi per un futuro fatto di relazioni, creatività e sostegno reciproco. Il costo dei biglietti per assistere allo spettacolo è di 20 euro, se si acquista il biglietto presente, ma se si desidera dare maggior sostegno al progetto, si può acquistare anche il present gift, al prezzo di 30 euro. Entrambi in vendita sul sito di Eventbrite, oppure in loco a partire da un’ora prima dell’evento.

Gianluca Casalino, nato a Como, da anni svolge un’intensa attività concertistica che lo vede impegnato in diversi Paesi (Italia, Francia, Germania, Austria, Romania, Inghilterra, Israele, Perù, Russia, Bielorussia e Repubblica Ceca) nei quali ha ottenuto favorevoli consensi della critica e dal pubblico. Tra i numerosi e recenti impegni, spiccano la sua partecipazione al Festival Puccini di Torre del Lago (Lucca) con l’Orchestra Statale Sinfonica di Mosca e alla stagione del St. James’s e St. Martin in the Fields a Londra. Ha ottenuto diversi riconoscimenti artistici, ed è stato vincitore di numerosi premi interazioni, l’ultimo dei quali è stato il Premio “Due Mondi” in occasione della prima edizione dell’omonimo festival a Kazanlak (Bulgaria).

Luigi Borgato assieme alla moglie, Paola Boanchi, attualmente è l’unico artigiano al mondo che costruisce ancora a mano, uno ad uno, pianoforti da concerto. Borgato presenta il suo primo pianoforte gran coda da concerto modello Borgato L 282 nel 1991. Successivamente progetta e brevetta un nuovo strumento, il Doppio Borgato: il primo doppio pianoforte gran coda da concerto con pedaliera. Nel settembre 2017 presenta la sua ultima creazione; un nuovo record nella categoria pianoforti gran coda da concerto: Il Borgato Gran Prix 333, lungo 3,33 metri e dal peso di 735 kg. Per costruire questo pianoforte ci vogliono 1.600 ore di lavoro.

Per informazioni: Ufficio Comunicazione AttivaMente 0316871771, 3519624891, 031 6871771, info@coopattivamente.it e www.coopattivamente.it [Mgag, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: