Francesco Cancellato

Cgil-Cisl-Uil/ Innanzitutto il lavoro

lavoroguanellaMartedì 18 giugno dalle 15 al Centro don Guanella a Como, Alessandro Tarpini (video 1, 2), segretario della Cgil di  Como, ha introdotto i lavori presentando il tema  Sono seguite le relazioni di Salvatore Monteduro (video), segretario generale Uil Como, Gerardo Larghi, segretario generale aggiunto della Cisl dei Laghi (video), su Gli effetti della crisi su Como. Le iniziative promosse sul territorio. Poi gli interventi del prefetto di Como  Michele Tortora (video), di don Giuseppe  Corti in rappresentanza del vescovo (video), di Nino Baseotto (video), segretario generale Cgil Lombardia, di Fulvio Alvisi (video), vice presidente della Camera di commercio, di Francesco Cancellato (video), ricercatore Aaster. Ha coordinato il dibattito Marilena Lualdi, giornalista de La Provincia. Particolarmente intense le  testimonianze di chi non riesce a entrare nel mondo del lavoro (Marco Barbato video), di chi l’ha perso (Marco Brenna, video)  e di chi ce l’ha (video).  Leggi l’articolo di Andrea Quadroni e sul canale video di ecoinformazioni altri video dell’iniziativa.

Innanzitutto il lavoro/ 18 giugno

LavorosospesoAppuntamento martedì 18 giugno dalle 15 alle 17,30 al Centro don Guanella in via Tommaso Grossi a Como.  Introducono i lavori due interventi: Gli effetti della crisi su Como, a cura di Salvatore Monteduro (segretario generale Uil Como); Le iniziative promosse sul territorio, a cura di Gerardo Larghi (segretario generale aggiunto della Cisl dei Laghi). Parleranno di lavoro: Michele Tortora (prefetto di Como), Diego Coletti (vescovo di Como), Nino Baseotto (segretario generale Cgil Lombardia), Fulvio Alvisi (vice presidente Camera di commercio, Como), Francesco Cancellato (ricercatore Aaster). Coordina il dibattito Marilena Lualdi (giornalista de La Provincia). Sono previste testimonianze di chi non riesce a entrare nel mondo del lavoro, di chi l’ha perso e di chi ce l’ha. Presto on line l’articolo di Andrea Quadroni. Leggi il volantino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: