Lavoro

ecoinformazioni on air/ Morte colposa

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione del 3 ottobre alle 7,15 di Metroregione di Radio popolare. Zyber Curri  ucciso mentre lavorava,in uno dei canteri della centrale idroelettrica in Val Camonica morì nel dicembre 2018 cadendo in un dirupo lasciando moglie e 4 figli. Zyber Curri, aveva 48 anni, era di origine kosovara, risiedeva con la famiglia in Valcamonica.

(altro…)

Video/ Foto/ Morti operaie/ Comune di Como e di Moltrasio assenti

Al presidio indetto da Cgil Cisl e Uil il 22 settembre davanti (quasi) alla Prefettura un centinaio di persone tra loro, insieme ai sindacalisti di tutte le categorie, Arci, Acli, Uds, Como pride e altre (poche) associazioni, candidati e esponenti di Sinistra Italiana (Avs), Articolo 1, Rifondazione Comunista (Up), Pd, Socialisti in movimento, Lotta comunista. Assenti sia il Comune di Moltrasio che quello di Como. Già on line le immagini di Beatriz Traveso Pérez e i video in hd di Luxa Callari. Già disponbile nel seguito la registrazione della diretta fb con tutti gli interventi.

Diretta fb dopo l’incontro con il Prefetto.

Diretta fb Intervento Uds-Como pride

Diretta interventi segretari di categoria

Guarda le foto di Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni.

Guarda le foto di Beatriz Travieso Pérez, ecoinformazioni.

Guarda le foto di Claudio Fontana per ecoinformazioni.

Playlist di tutti interventi a la manifestazione (9 video).

ecoinformazioni on air/ Lavoratori usati e uccisi

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione delle 19,45 di Metroregione di Radio Popolare del 21 settembre 2022. Ancora due morti sul lavoro. Questa volta a Moltrasio in provincia di Como dove stamattina sono stati trovati senza vita due operai di origine straniera in un container ad uso ufficio in una cantiere in via Ranzato. Se la causa diretta della morte è con tutta probabilità dovuta all’ossido di carbonio determinato da un braciere acceso per scaldarsi di notte, a ucciderli è stata la mancanza di dignità del lavoro che impegna persone usandole senza dare loro neppure la sicurezza di un riparo notturno umano.

(altro…)

Riconversione e settore pubblico contro la crisi del lavoro

Si è tenuto, al CineTeatro Oratorio di Cernobbio nella mattinata di mercoledì 21 settembre, l’attivo provinciale della Cgil, Emergenza energetica e lavoro. Ad aprire i lavori,è stato Umberto Colombo, segretario generale della Cgil Como, mentre il fulcro del dibattito è stata la relazione offerta da Andrea Di Stefano di Radio Popolare, il Fatto Quotidiano e Micromega.
In conclusione, Alessandro Pagano, Segretario generale di Cgil Lombardia, è intervenuto per tirare le fila della giornata.

(altro…)

Morti in una baracca di cantiere

«Una nuova tragedia sul lavoro, due giovani ragazzi hanno perso la vita all’interno di una baracca di cantiere a Moltrasio. Nell’attesa che le autorità competenti chiariscano e definiscano quanto accaduto resta purtroppo il dramma delle famiglie di questi lavoratori che non faranno più rientro a casa. Questa ennesima strage deve far riflettere tutti.

(altro…)

Sinistra Italiana/ Senza nome, senza casa, senza diritti

«Sono ancora senza nome e erano, evidentemente, senza casa i due operai egiziani, tra i venti e i trent’anni, morti nella notte tra il 20 e il 21 settembre a Moltrasio (Co). Sono stati trovati in un cantiere all’interno di un container dove avevano cercato rifugio per la notte, probabilmente uccisi dalle esalazioni di monossido di carbonio di un braciere acceso per scaldarsi.

(altro…)

Due operai morti/ Responsabilità dei padroni

Nella mattinata di mercoledì 21 settembre sono stati trovati morti, in un cantiere di Moltrasio, due operai. La notizia ha squassato il mondo sindacale, in particolare la Cgil, che era radunata per l’attivo provinciale al CineTeatro di Cernobbio quando è stata comunicata la notizia. La plenaria è stata interrotta per osservare un minuto di silenzio. 

(altro…)

22 settembre/ Presidio in Prefettura/ Vittime operaie a Moltrasio/ intervista a Colombo Cgil

Da Cernobbio, la plenaria della Cgil, esprime rabbia e cordoglio per l’ennesima morte operaia. È stato lanciato un presidio, organizzato con le altre sigle sindacali per un presidio davanti alla prefettura di Como dalle 10 alle 12 di giovedì 22 settembre. Già on line su ecoinformazioni aggiornamenti e approfondimenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: