One Billion Rising

14 febbraio/ One Billion Rising

one billionAnche l’Arci aderisce e sostiene One Billion Rising , la campagna del movimento globale contro la violenza sulle donne che il 14 febbraio porterà nelle piazze di tutto il mondo migliaia di persone. Insieme all’Italia, infatti,  207 paesi nel mondo hanno raccolto l’invito a manifestare con la danza la volontà di cambiamento, scegliendo l’arte, la musica e la poesia come segno di sfida e di celebrazione.  Il 14 febbraio, giorno di San Valentino tradizionalmente dedicato agli innamorati, diventa l’occasione per testimoniare l’impegno e la volontà di fermare con ogni mezzo culturale, legale e civile la violenza sulle donne e sulle bambine. Vogliamo che questa giornata diventi una testimonianza d’amore verso tutte quelle donne maltrattate, abusate, sempre più spesso costrette a subire violenze in silenzio. Il tema scelto per questa edizione è la Rivoluzione: in Italia l’attenzione si concentrerà sulle donne che vivono una condizione di paura ed emarginazione come le donne migranti, che costrette ad abbandonare il loro paese per sfuggire a guerre e condizioni di vita inaccettabili, subiscono violenza fisica e psicologica durante i loro lunghi e dolorosi spostamenti. La danza sarà il mezzo per affermare che ogni donna ha il diritto di vivere e decidere del proprio corpo e del proprio destino. Balleremo in tutto il mondo, per le donne in fuga dalle guerre e dalla violenza, per i diritti, dalla parte di tutte!

A Como l’appuntamento è alle 15.30 in Piazza Verdi, davanti al Teatro Sociale. La Scuola di danza contemporanea del Teatro Sociale di Como, con l’insegnante e coreografa Arianna Bracciali, scenderà in piazza e chiede a tutte le altre scuole comasche, a tutte le ragazze e donne di ballare insieme. Chiunque voglia partecipare è invitato ad indossare vestiti coi colori della manifestazione (bianco, rosso, rosa) e ad imparare la coreografia “Break the Chain” (link https://www.youtube.com/watch?v=mRU1xmBwUeAi ) che verrà ballata in tutte le città aderenti all’iniziativa. La referente dell’iniziativa Arianna Bracciali è a disposizione di chiunque voglia informazioni o delucidazioni sulla coreografia e sarà presente in piazza già dalle ore 15 per un “ripasso”.

One billion rising a Cantù

onebillionVenerdì 14 febbraio alle 17 a Cantù in piazza Garibaldi alle 18 flash-mob. L’iniziativa si svolge con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Cantù.  Il prossimo 14 febbraio per iniziativa di Donne in rinascita Como anche Cantù si unirà «alla danza di tantissime persone che in tutto il mondo, tramite il movimento di One bilion rising, chiederanno giustizia per le donne maltrattate ed uccise, perché qualsiasi bambina, adolescente, amica, abbia il diritto di vivere al riparo della violenza e dell’abuso. Vestiti con qualcosa di rosso!». Vai all’evento fb.  Info http://www.onebillionrising.org/http://obritalia.livejournal.com/https://www.facebook.com/obritalia.

One Billion Rising a Como


14febbraorisingA Como, come nel resto del mondo,  mercoledì 14 febbraio per One Billion Rising. Alcune centinaia di persone, in massima parte giovani donne, in piazza Verdi avanti al Teatro  Sociale ,hanno animato un 
flash mob alle 18,  parte dell’iniziativa globale che in 189 paesi nel mondo si è data l’obiettivo di far danzare un miliardo di persone contro la violenza sulle donne. Video 1, video 2,  video 3.

14 febbraio alle 18/ Como danza contro la violenza alle donne

onebilionMercoledì 14 febbraio One Billion Rising. L’iniziativa globale che animerà eventi in 189 paesi nel mondo è contro la violenza sulle donne. «Una donna su tre sul pianeta viene violentata o picchiata durante la sua vita. Un miliardo di donne è un’atrocità, più di un milione di donne che danzeranno insieme sarà una rivoluzione».  A Como l’appuntamento consisterà in un flash mob alle 18 in piazza Verdi, davanti al Teatro Sociale. Qui,come ovunque, si danzerà sulle note di Break the Chain. Vai all’evento facebook.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: