Ragazza di Nanchino

7Grani/ La band vola in Cina con “Ragazza di Nanchino”

7graniIl gruppo comasco 7Grani, composto dai fratelli Mauro, Flavio e Fabrizio Settegrani, parteciperà alla cerimonia di inaugurazione del festival Nanjing Youth, un Internazionale giovanile a tema sport, cultura e pace organizzato da Unesco, All-Cina-Federazione Giovanile Cinese e Governo Municipale della Città’ di Nanchino. I comasachi parteciperanno con il brano Ragazza di Nanchino, ultimo singolo della band. Il brano è stato scritto e musicato in memoria di tutte le donne vittime delle violenze e delle guerre ed è nato dopo la lettura del libro di Iris Chang Lo stupro di Nanchino [2000, ed. Corbaccio, 304pp.] . La canzone è inserita nell’album Neve Diventeremo dedicato alla Memoria e alla Resistenza. Durante la partecipazione del gruppo ad un evento alla Feltrinelli di Milano in occasione della ricorrenza del 27 gennaio 2014, i fratelli Settegrani suonarono il brano Ragazza di Nanchino e fortuna volle che fu presente un giornalista di Xinhua, (l’agenzia stampa ufficiale cinese) che realizzò un servizio televisivo che 7granicinavenne trasmesso in Cina. La canzone ha avuto tanto successo che la CcTv (la televisione cinese di Stato) e Radio Pechino international hanno successivamente inviato in Italia le troupe per intervistare la band e invitarla alla Cerimonia Inaugurale dello Youth Festival. Mauro, Fabrizio e Flavio, accompagnati da Pauline Fazzioli (Arpa) Raffaele Kohler (tromba) Luca de Alberti (batteria) Gigi Miglio (fonico) e Marzia De giuli (interprete), saranno in Cina dal 15 al 29 settembre e realizzeranno anche, con il supporto del Nanjing International Cultural Exchange Association, un film-documentario diretto e realizzato da Aroproductions di Milano nei luoghi della storia di Nanchino. [jl, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: