«Appello ai naviganti» di Cna Como

A rischio il comparto nautico «cancellare le Star dalle competizioni olimpiche sarebbe come escludere la Ferrari dal Granpremio di F1» questo il titolo di un comunicato stampa di Cna Como che riportiamo

«La Star rischia l’esclusione dalle Olimpiadi del 2016 a Rio De Janeiro. Cna Como nell’ambito del salone Econavigare in corso a Fieramilano City ha lanciato un appello e una raccolta di firme per salvare la più vecchia classe olimpica di vela (dal 1912) ritenuta la barca che ha formato i più famosi skipper di Coppa America. È dal 1996 che il Cio (Comitato Internazionale Olimpico) ne minaccia l’esclusione dai Giochi ma la presa di posizione dei numerosi “staristi” nel mondo sono sempre riusciti a salvarla in extremis. Il motivo è come sempre commerciale: il Cio predilige l’inserimento in programma di sport più “di moda” e più vendibili alle tv come il Kite surf, quindi l’edizione 2012 delle Olimpiadi a Londra potrebbe essere l’ultima per le Star. Se questa possibilità fosse confermata, l’economia lariana ne risentirebbe in modo pesante. I prodieri più forti dell’America’s Cup sono stati forgiati sulle Star prodotte dai cantieri del nostro Lago Lillia di Musso e Folli di Abbadia Lariana che negli ultimi anni hanno fatto man bassa del medagliere costruttori dei titoli olimpici e mondiali. “Non possiamo accettare una decisione del Cio così penalizzante – spiega Enzo Fantinato, responsabile di categoria di Cna Como – abbiamo quindi indetto una petizione che presenteremo agli organi competenti e alle istituzioni italiane perché possano evitare che ancora una volta un prodotto “Made in Italy” doc che ci rappresenta  in tutto il mondo ed è motivo d’orgoglio per la nostra Nazione venga messo in un angolo e dimenticato”».

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: