Polemiche dopo la neve: i Verdi contro Bruni

«Di fronte ad una nevicata annunciata da giorni, i cittadini sono stati completamente abbandonati a e stessi e, nonostante gomme da neve e catene, si sono addossati pesanti disagi e pericoli» afferma la rappresentante dei Verdi comasca Elisabetta Patelli

«Non conosciamo la situazione all’esterno – afferma Patelli in un comunicato –, ma possiamo confermare, grazie ad una perlustrazione tra le ore 9 e le 13 di oggi [17 dicembre] che la città è stata abbandonata a se stessa. Non abbiamo visto spazzaneve né spargisale, né altro mezzo di intervento, solo auto e pedoni in difficoltà anche sulle principali vie cittadine. Nonostante la fine delle nevicate prevista per il tardo pomeriggio, la situazione di emergenza non cesserà, perché le basse temperature attese trasformeranno le strade e i marciapiedi in vere e proprie lastre di ghiaccio».

«Evidentemente l’obbligo di gomme da neve e catene a bordo è stato interpretato da qualche Amministratore come un escamotage per scrollarsi di dosso le sue responsabilità – prosegue la nota –. L’Assessore competente chiarisca subito l’assenza di interventi e come sono stati invece spesi i soldi dei contribuenti che ogni anno sono copiosamente stanziati per l’intervento di spazzaneve e spargisale».

«I consigli di Babbo Bruni di restare in casa quando nevica – conclude l’intervento – sono certamente da indirizzare a chi può farlo anche se probabilmente  lo fa già, gli altri dovrebbero poter raggiungere i luoghi di lavoro senza rischiare l’osso del collo. Certamente per quelli che come il Sindaco abitano e lavorano in città murata i problemi non sussistono. Alias chissenefrega».

 

1 thought on “Polemiche dopo la neve: i Verdi contro Bruni

  1. Cara Elisabetta
    in riferimento alla nevicata di venerdì
    si parla tanto di disagi sui treni, ma non dimentichiamo l’odissea di chi aveva deciso ( sarebbe meglio dire sperato) di prendere il bus! Dico solo che venerdì mattina ha fatto prima a rientrare mio marito da Padova, dove si trovava, che io a prendere il bus. Alle 10 abbiamo saputo che i bus non passavano perchè si erano dovuti fermare a mettere le catene. Ma non lo avevano saputo fin dal giorno prima che sarebbe nevicato?
    Ho aspettato per ore in piedi al freddo, e con me numerosissime persone, soprattutto anziane.
    Ciao
    Eliana

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: