Accordo alla Sisme di Olgiate Comasco

Giovedì 16 dicembre alla Confindustria di Como è stata raggiunta un’intesa tra Fim Cisl, Fiom Cgil, Uilm Uil, Slai Cobas e la direzione aziendale della Sisme di Olgiate Comasco

«L’accordo prevede il ricorso ai contratti di solidarietà che coinvolgeranno di fatto l’insieme dei 600 occupati della Sisme – si legge in un comunicato della Fim Cisl, Fiom Cgil, Uilm Uil, Slai Cobas comasche –. Un obiettivo strategico realizzato con determinazione dal Sindacato. Fare bastare il lavoro che c’è per tutti i lavoratori e le lavoratrici della Sisme era la principale richiesta che abbiamo rappresentato attraverso lo sciopero con corteo del 6 ottobre 2010 che ha visto  manifestare oltre 450 lavoratori e lavoratrici e le 4 organizzazioni sindacali unitariamente.

Attraverso i contratti di solidarietà vengono respinti interventi di taglio strutturale e di licenziamento. Viene garantito il posto di lavoro per tutti.  Le ore non lavorate saranno integrate dall’Inps all’80% sulla retribuzione effettiva limitando al massimo la perdita reddituale per le lavoratrici e i lavoratori della Sisme».

Per la Fim vuol dire avere salvaguardato 250 posti di lavoro e assicura «i contratti di solidarietà saranno utilizzati  con uno schema orizzontale di riduzione per la maggioranza dei lavoratori e con uno schema verticali per specifiche situazioni ( ad esempio i part-time). La riduzione media giornaliera sarà del 50%. In questo modo l’azienda otterrà un miglioramento dell’efficacia produttiva ed organizzativa utile a riportare in equilibrio la tenuta economico finanziaria della struttura».

«Le parti si sono impegnate a realizzare un accordo entro il 31 gennaio 2011 – prosegue il comunicato – che valuti le basi di partenze del sistema premiante che misura l’efficienza di fabbrica».

Martedì 21 dicembre si terrà un’assemblea «per spiegare nel merito e punto per punto l’intesa realizzata che sarà sottoposta ad approvazione dei lavoratori e delle lavoratrici attraverso referendum».

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: