Performing Gardens: un portale per i Parchi d’arte contemporanea

L’associazione culturale Teatro dei Fili di Capiago Intimiano ha creato un portale di Parchi d’Arte Contemporanea composto da più di quaranta Enti sparsi in tutta la penisola «costituendosi come network culturale per lo sviluppo e la promozione del territorio e delle Arti Contemporanee»

«Sfidando il periodo di crisi che investe quasi tutti i settori economici – prosegue il comunicato –, si desidera fornire un’alternativa turistica valida e competitiva sul mercato nazionale e internazionale, valorizzando luoghi artistici che meritano di essere conosciuti e apprezzati, come già accade all’estero».

Per il futuro l’obiettivo è anche di aprire «le porte anche ai Parchi stranieri che desiderano partecipare, creando dei gemellaggi che mirano a sottolineare l’universalità dell’Arte». Inoltre Teatro dei Fili punta alla «la creazione di una bacheca aggiornata sui principali appuntamenti che riguardano sia l’architettura del paesaggio (seminari e convegni) sia la Cultura contemporanea nelle sue diverse forme e la promozione dei giovani artisti».

Perciò «è stata creata appositamente una galleria online per le Arti Visive, una banca dati e inoltre verranno promosse le Residenze d’artista, mentre nel periodo estivo i Parchi accoglieranno il Festival delle Arti Performative».

 

Enti partecipanti

Parco di scultura contemporanea di Villa Glori, Artexplora, Fondazione La Verde/ La Malfa – Parco dell’Arte, Il Sentiero del Silenzio, Parco del Sojo – Arte e Natura, La Serpara, Parco di Pinocchio, Fondazione André Heller, Parco Sculture del Chianti, Museo Pagani, Villaggio Natura Valli di Ostellato, Parco Artistico Orme su La Court, Giardino dei Suoni, Parco Selva di Sogno, La Marrana Arte Ambientale, Villa Buttafava, Museo del Parco di Portofino – Centro Internazionale di Scultura all’Aperto, Parco Internazionale della Scultura di Catanzaro (presso il Parco della Biodiveristà), Parco di Sculture all’aperto S. Sofia, Fiumara d’arte, Su logu de s’Iscultura, Museo Santa Barbara, Enzo Pazzagli Art Park, Castello di Rivara, Castello di Ama, Castello Incantato di Filippo Bentivegna, Opera Bosco, Buddusò – Museo Arte Contemporanea, Kalenarte, Fondazione Pietro Rossini, Giardino Viaggio di Ritorno, Parco Scultura “Fiore di Pietra”, Il giardino dei Lauri, Bosco della Ragnaia, Villa Marignana – Museo Toni Benetton, Parco Museo Quinto Martini, Centro d’Arte La Loggia.

A cui si aggiungeranno: Gole del Sagittario, Museo all’aperto di Luicciana, Raymond Nasher Sculpture Garden – Palazzo Venier dei Leoni e Parco archeologico ambientale dell’antica cava del Barco, dell’area dei Travertini e delle Acque Albule.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: