Cattaneo risponde a Gaffuri: sì alla regionalizzazione e c’è la possibilità di un emendamento per salvare la Navigazione Laghi

Contro i tagli, per Regione Lombardia, la soluzione è la regionalizzazione del servizio di navigazione lacuale: «se si vuole la regionalizzazione, non ci sono scuse: Lombardia, Veneto, Piemonte sono governate dal centrodestra, come il Governo nazionale, quindi arrivino a un accordo» ha affermato il capogruppo del Pd Luca Gaffuri

Nel frattempo l’assessore alla mobilità Cattaneo spera in un emendamento al Milleproroghe con il recupero, come negli anni scorsi, degli avanzi di bilancio degli esercizi precedenti.

Gaffuri ha chiesto «quali iniziative Regione Lombardia ha intrapreso dal 2009 a oggi presso il Governo affinché lo Stato proceda a trasferire alle regioni competenti il servizio pubblico di navigazione su Verbano, Lario e Benaco e nel frattempo assicuri le risorse necessarie all’attività della Gestione governativa per la navigazione sui laghi Maggiore, di Garda e di Como». Ma per il capogruppo del Pd in Regione «la risposta dell’assessore è stata evasiva e non ha dato certezze. Terremo alta l’attenzione attraverso la richiesta, già da settimana prossima, di un’audizione sulla navigazione lacuale con i rappresentanti degli operatori turistici, dei sindacati, del Consorzio del Lario e dei laghi minori e della Provincia di Como».

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: