Marzorati: «il traliccio di Lattemiele è stato autorizzato quando c’era già!»

La consigliera comunale comasca di Per Como, Roberta Marzorati, denuncia l’autorizzazione, dopo l’avvenuta costruzione, del traliccio di Lattemiele

Dopo una interrogazione posta agli uffici comunali, spiega la consigliera Marzorati, «la dirigente dichiara che il traliccio di lattemiele è stato autorizzato il 16 novembre».

«Ma prima che cos’era? Un’allucinazione?» si chiede retoricamente e porta come testimonianza la foto scattata da Carlo Pozzoni per La Provincia «pubblicata il 9/02/2011, archiviata il 22/10/2010», che testimoniava del vicino cantiere per la costruzione del traliccio di Radio Kappa, e il «servizio di Quicomo fatto il 21 ottobre».

Un’ulteriore prova della preesistenza del traliccio è data anche dalle foto che corredano «la documentazione Arpa del 19 novembre 2009, che mi ha fornito lo stesso Comune!!! – prosegue la dottoressa comasca – Ce l’avevano in mano… erano nelle condizioni di saperlo… (la foto è così anche nelle fotocopie fornitemi dal settore ambiente). Nella planimetria ci sono 2 tralicci, uno è quello abbattuto, l’altro è lattemiele…»

Di qui «un’interpellanza che chiede come si comporterà l’Amministrazione comunale di fronte a un palese abuso e in zona vincolo» e, conclude la consigliera con una domanda, «perché non si è pensato di rivedere il permesso, dato senza saperlo(?) in zona a vincolo, come è stato fatto per Radio Kappa

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: