Como a Fa’ la cosa giusta! 2011

Anche Como parteciperà alla fiera milanese con soluzioni per il consumo critico e gli stili di vita sostenibili con L’isola che c’è, Consorzio Sapori e etichette indipendenti comasche

Torna la settima fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili a Milano dal 25 al 27 marzo «dopo il successo della passata edizione, che ha visto la partecipazione di 65mila visitatori, 620 espositori e 1400 studenti partecipanti al Progetto Scuole».

«Quest’anno – precisano gli organizzatori – la grande protagonista sarà l’alimentazione, con una sezione speciale completamente dedicata al cibo buono e giusto: non solo agricoltura biologica o biodinamica, produttori a filiera corta o a km zero, ma anche ricette contro lo spreco e percorsi interattivi alla scoperta dei nostri prodotti culinari».

All’interno delle 12 sezioni tematiche ci saranno spazi dedicati «alle famiglie, come Monelli Ribelli (giochi, prodotti e laboratori per i più piccoli), Abitare Sostenibile (per scoprire come vivere meglio in case sane e energeticamente efficienti) ed Ecoprodotti (tutte le novità per vivere quotidianamente in modo naturale)».

Non solo «in occasione dell’anno europeo del volontariato, particolare attenzione sarà data al Terzo settore all’interno della sezione Pace e partecipazione, che per questo motivo ha ottenuto il Patrocinio dell’Unione Europea».

Como sarà presente nella sezione culinaria Mangia come parli con «L’Isola che c’è, associazione nata dall’esperienza della rete locale di economia solidale che coinvolge realtà di vari ambiti: commercio equo e solidale, finanza etica, consumo critico e consapevole, cooperazione sociale, riciclo e riuso, energie rinnovabili, agricoltura biologica, artigianato, turismo responsabile, solidarietà internazionale, tutela dell’ambiente, pace, cultura, arte, formazione e informazione».

Non solo alla kermesse milanese parteciperà anche il «ConsorzioSapori, che si occupa della valorizzazione dei prodotti tradizionali lariani: per restare fedeli a questa filosofia, nell’area della provincia, questa realtà proporrà una degustazione di particolari tartine a base di pesci del lago. Faranno parte di questa sezione anche alcune realtà comasche: la fragranza del pane biologico si diffonderà dagli stand di Panificio Segreto e Panificio Eden. Gli amanti della buona birra troveranno il “boccale giusto” grazie all’ampia scelta proposta da Birrificio Italiano, piccolo produttore di birra artigianale di alta qualità».

Nella sezione Critical Fashion, «una grande vetrina per proporre una nuova moda: critica, sostenibile, sempre raffinata ma ricca di valori etici ed estetici», si potranno invece incontrare «molte le piccole etichette indipendenti di Como e dintorni. Ad esempio le creazioni di MyCampeche che non solo sono ecologiche: 100% made in Italy e sostenibili, grazie all’innovativa tintura vegetale dei tessuti, sono anche decisamente glamour. Non certo da meno gli spiritosissimi cerchietti di Moku, che con le sue creazioni trasforma ogni donna in una spiritosa principessa pronta a vivere fantastiche favole urbane».

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: