Luigi Aimo Cerati un naïf astrattista

Inaugurazione della mostra giovedì 19 maggio alle 18 al Museo didattico della seta di Como, in via Castelnuovo 9. L’esposizione resterà aperta dal 20 maggio al 29 luglio da martedì a venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. Una parte della mostra antologica è allestita allo Spazio satellite Cappella Bonoli dell’Accademia di belle arti “Aldo Galli” in via Petrarca a Como. Per informazioni tel. 031.303180, e-mail info@museosetacomo.com, Internet www.museosetacomo.com

 Il legame dell’artista «con il Museo didattico della Seta era nato da quei frottage in seta creati con le planche di legno per la stampa, ricche di elementi floreali e astratti, matrici ancora oggi esposte nella sede museale e custodite nei depositi. La mostra ripercorre una produzione singolare e affascinante, opere indimenticabili di un’attività svolta contemporaneamente come pittore e scultore, che permetteva a Cerati, immergendosi nella vita quotidiana, di ritrovare l’ispirazione creativa legata al reale: tutti i tipi di materiali e di forme combinati in un’infinita varietà di colori».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: