Più di 400mila euro per le Unioni di Comuni in provincia di Como

Regione Lombardia contribuisce alle gestioni associate per le aree svantaggiate: si può ancora presentare domanda fino al 30 aprile

Da Palazzo Lombardia verranno erogati per il 2012 «4,5 milioni di euro la gestione associata di servizi essenziali in 52 Unioni di Comuni e 12 Comunità Montane». Un passaggio avvenuto «a seguito dell’approvazione della graduatoria che individua, all’interno di Unioni e Comunità Montane, 106 Comuni in condizioni di svantaggio medio e 111 a svantaggio elevato».

«Sono quasi 800 i servizi pubblici che possono essere erogati “unendo le forze” – spiega Regione Lombardia –. Si va dall’assistenza agli anziani, alle scuole, all’urbanistica e alla viabilità, le biblioteche e i musei e molti altri ancora».

Si può ancora presentare domanda di contributo la modulistica è consultabile all’indirizzo Internet www.semplificazione.regione.lombardia.it, sezione “Bandi” e va inoltrata via Posta elettronica certificata (PEC) entro il 30 aprile.

Per il momento sono stati ripartiti per il Comasco 429.382 euro, coinvolgendo 20 Comuni, e nello specifico per l’Unione Lario e Monti, 199.758 euro, per l’Unione Lario di Ponente, 49.062 euro, per l’Unione Terre di Frontiera, 47.786 euro, e per l’Unione Tremezzina, 132.775 euro. [md – ecoinformazioni]

1 thought on “Più di 400mila euro per le Unioni di Comuni in provincia di Como

  1. MI SEMBRA UNA CIFRA IRRISORIA PER VENTI COMUNI.COMUNI
    SPERO SIANO CONTENTI.CERTO CHE PIU’ CI SI ALLONTANA DAI POTERI CENTRALI ANCHE LE CIFRE SI ASSOTTIGLIANO.SPERIA MO IN BENE.

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: