Psichiatria a Como: tra crisi e San Martino

parco-s-martinoMartedì 5 marzo, allo Spazio Gloria di via Varesina 72 a Como, si è parlato di psichiatria e del suo “stato” nel territorio comasco. L’occasione si è presentata con una serata organizzata tra gli altri dal circolo Arci Noerus e da AltraComo, un’assemblea pubblica per confrontarsi e parlare di un tema delicato che riguarda anche il destino dell’ex manicomio San Martino, area al centro di polemiche per le diverse ipotesi sul suo utilizzo futuro. Di fronte a una cinquantina di presenti, dopo un filmato sulle condizioni attuali della struttura dell’area San Martino, sono intervenute numerose personalità del settore, le quali hanno riportato testimonianze e opinioni sulla situazione locale:  Claudio Cetti, direttore provinciale del dipartimento di salute mentale di Como e lo psichiatra Gianmaria Formenti hanno parlato largamente delle problematiche territoriali con specifico  riferimento anche all’emergenza carcere. Rappresentanti di associazioni, tra cui Andrea Lanfranchi di Asvap 5, Vittoria Speltoni di Animatamente e Marta Fontana, hanno poi integrato il discorso riportando le loro esperienze a contatto con la malattia mentale, presentando le attività delle varie realtà  e chiedendo alle istituzioni maggiore attenzione al disagio non solo del malato ma anche dei famigliari, spesso abbandonati di fronte al problema. La serata si è conclusa con un breve dibattito, dove il pubblico presente ha potuto interloquire direttamente con gli ospiti e riportare proprie opinioni e esperienze. [Fabrizio Baggi e Luca Frosini per ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: