Salute

Arci/ Civismo attivo per limitare le vittime

«Decisioni che valutiamo pericolose e imprudenti sacrificano la salute dei cittadini e delle cittadine all’interesse, ritenuto superiore alla vita stessa, dell’economia del profitto di alcuni a danno di tutti/e gli/le altri/e. La Lombardia cambia colore per consentire a qualunque costo l’orgia consumistica del Natale (che nulla ha a che fare con le convinzioni religiose e con qualsiasi tipo di spiritualità, salvo l’adorazione del dio denaro), si attenuano i provvedimenti per la sicurezza sanitaria anche nella nostra provincia parte del cratere lombardo del covid. E’ necessario impegnarsi in prima persona per diminuire il numero dei contagiati e delle vittime causati dall’indebolimento delle cautele in luoghi come il Comasco dove il contagio ancora corre e uccide. 

(altro…)

Società della cura/ On line e in presenza il 21 novembre

Nella serata di martedì 17 novembre si è svolto su Zoom il secondo incontro di preparazione verso la manifestazione nazionale e comasca del 21 novembre per realizzare una Società della cura.

(altro…)

Società della cura/ Prima assemblea a Como

Nella serata di mercoledì 11 novembre si è svolta via Zoom una discussione, inserita nel percorso verso una Società della cura, riguardo l’eventualità di partecipare anche da Como alla serie di manifestazioni che si terranno il 21 novembre e avranno per epicentro Roma. Questo il testo di riferimento degli aderenti alla lotta per una Società della cura, questa la pagina Facebook del movimento nazionale.

(altro…)

Sanità territoriale da ricostruire

«Il Comitato Cittadella della salute è nato nel 2014 come Comitato di scopo: l’obiettivo era  la valorizzazione dell’area dell’ex ospedale S. Anna, in quanto, all’interno della Riforma Maroni, sembrava ci fossero dei validi presupposti per migliorare l’offerta territoriale dal punto di vista sanitario e socio-sanitario e che questo potesse concretizzarsi con la riqualificazione dell’ex ospedale S. Anna. 

(altro…)

ecoinformazioni on air/ meno bus più rischi

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione delle 19,45 di Metroregione di Radio popolare del 27 ottobre. L’Asf autolinee, l’azienda di proprietà del Comune, della provincia di Como e di Ferrovie Nord ha capito che a causa della chiusura delle scuole sono meno gli studenti sugli autobus e ha incredibilmente deciso di limitarne il numero scrivendo con chiarezza sul suo sito «a causa di didattica a distanza».

(altro…)

L’evoluzione della pandemia nel territorio dell’Insubria

«Si è tenuto giovedì 22 ottobre 2020 l’incontro (in video conferenza) con la direzione dell’Ats Insubria richiesto dalle Organizzazioni Sindacali Confederali di Varese e Como unitamente alle categorie del Pubblico Impiego e dei Pensionati. All’incontro erano opportunamente presenti le rappresentanze delle Asst del territorio dell’Insubria ovvero Asst Lariana, Asst Valle Olona e Asst Sette Laghi.

(altro…)

Arci Como/ Io positivo, penso

Se ognuno immaginasse di essere positivo sarebbe naturale avere attenzione per gli altri ed evitare comportamenti pericolosi. Positivo, penso: distanziamento fisico, vicinanza sociale, salute bene comune, civismo attivo. Voglia di pensare. Positivo, penso una campagna Arci Como.

Baggi: «Nicola paga la multa e scusati»

«Le dichiarazioni ed il comportamento di #Molteni sono un insulto alle migliaia di morti per #covid19 che questo paese, e soprattutto la #Lombardia da dove lui proviene, hanno avuto. Bene hanno fatto a multarlo per non aver indossato la #mascherina che vorrei ricordare al deputato salviniano, è un dispositivo che viene utilizzato per salvaguardare gli altri non se stessi. Nicola, paga la multa e scusati con la cittadinanza, sei un rappresentante delle istituzioni e come tale dovresti mantenere un comportamento impeccabile e di esempio verso la cittadinanza in materia di utilizzo di dispositivi anti covid. O devo pensare che la #strage di #Bergamo non ti abbia insegnato nulla?» [Fabrizio Baggi, segretario Prc Lombardia]

ARCI COMO WebTV/ “Èstate con noi”/ Forever alchol

Dalle 10/  Forever alchol rappresenta la costante discesa nel baratro della solitudine attraverso l’abuso di alcol. Una dipendenza che estrania, disconnette dalla realtà l’essere umano che si aggrappa ad un mondo onirico ed ingannevole destinato inesorabilmente a scomparire, lasciandolo in un vortice di cupa disperazione. Forever alchol è stato scelto come video rappresentativo dalla sede degli Alcolisti Anonimi di Cantù “Amicizia”.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: