Sel/ Vietare il raduno di Cantù

nazicestinoCon una nota Marco Lorenzini, coordinatore di Sel di Como, contesta l’autorizzazione a Forza Nuova per il raduno nazifascista, chiede venga vietato e annuncia la partecipazione alla manifestazione del 12 settembre dalle 18 al Monumento alla Resistenza europea indetta dall’Anpi. Leggi nel seguito del post il testo del comunicato.

Il raduno neo-nazista che si terrà al campo solare di Cantù tra il 12 e il 14 settembre è stato autorizzato dagli uffici comunali di Cantù con una leggerezza che non ha precedenti. Le giunte leghiste e di centro destra che hanno amministrato il comune negli anni precedenti hanno annualmente autorizzato raduni di Forza Nuova creando una prassi che legittima culture di destra che violano i principi costituzionali e la legge Mancino del 1993 che condanna gesti, azioni e slogan legati all’ideologia nazifascista, e aventi per scopo l’incitazione alla violenza e alla discriminazione per motivi razziali, etnici religiosi o nazionali.  Per questo auspichiamo che le autorità competenti vietino questo raduno, e in tal senso i nostri deputati hanno presentato interpellanze urgenti in Parlamento. Sen sarà presente alla manifestazione indetta dall’Ampi il giorno 12 al monumento europeo alla resistenza dalle ore 18, per ribadire che i valori fondanti la nostra società sono quelli della Costituzione, della convivenza civile, dei diritti e della libertà. [Marco Lorenzini, Sel Como]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: