9 settembre/ Voluntary Disclosure al Willy Brandt

brandtL’Agenzia delle Entrate ha emesso una nuova circolare (27/E 16/7/2015), sulla Voluntary Disclosure insistendo su alcune questioni che la norma e la prima circolare non avevano ancora ben delineato. Tra le questioni che riguardano i nostri frontalieri ed ex frontalieri è stato ribadito l’obbligo, per chi sia residente in Italia e disponga di delega ad operare sul conto del frontaliere, ad aderire alla Voluntary. Ed ancora chiarita l’estensione all’IVAFE, pagamento della tassa di 34,20 euro per anno e per cc, del regime agevolatorio della Voluntary. Per provare a fare chiarezza, a qualche settimana dalla scadenza di presentazione delle domande, soprattutto a beneficio dei tanti frontalieri ed ex frontalieri, il circolo Willy Brandt promuove una serata di approfondimento sul tema mercoledì 9 settembre alle 21 presso lasede di via A. Bari 8 a Como. Parteciperanno Fabrizio VIismara, docente all’Università dell’Insubria e esperto di diritto internazionale, Fabio Michelone commercialista esperto fiscalità internazionale, Sergio Aureli segretario sindacale UNIA Ticino responsabile settore frontalieri. Presiede Giuseppe Doria presidente del circolo Willy Brandt.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: