Sentinelle in piedi in Piazza Volta/ Baggi e Rognoni (Prc): «Siamo indignati»

«Si rispettino le leggi dello stato a partire dalla 194 e vengano impedite messe in scena provocatorie e da medioevo come quella di oggi». Si sono espressi così Fabrizio Baggi (Prc Lombardia / Potere al Popolo) e Stefano Rognoni (Prc Como / Potere al Popolo) in merito al presidio a Como delle “Sentinelle in piedi”.

«Apprendiamo dagli organi di stampa locale che il gruppo di cattolici integralisti definito “le sentinelle in piedi” era questa mattina in Piazza Volta per un presidio “anti aborto” sfoggiando, tra le altre cose, quel famigerato quanto vergognoso manifesto che è stato al centro di una grossa polemica a Roma nelle ultime settimane.

Questo accade in una città in cui il rispetto della legge 194 è difficilmente garantito a causa di una pronunciata presenza di “medici obiettori” il ché ha una tonalità di beffa.

Vorremmo inoltre che chi dice di difendere la vita si occupasse dei vivi, dei poveri che soffrono condizioni di disagio e di grande marginalità ma è evidente che per qualcuno la vita è solo prima della nascita.

Esprimiamo solidarietà a tutte le donne che vedono negato il loro diritto a decidere dei propri corpi in nome del desiderio di pochi di decidere per tutti.

Si rispettino le leggi dello stato a partire dalla 194 e vengano impedite messe in scena provocatorie e da medioevo come quella di oggi sistematicamente appoggiate e sostenute dalla destra neofascista». [Fabrizio Baggi Prc Lombardia / Potere al Popolo e Stefano Rognoni Prc Como / Potere al Popolo]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: